Dino Bigioni Shoes Montegranaro-Consum.it Virtus Siena 74-67

Dino Bigioni Shoes: Trionfo 8 (1/5 1/2), Ianuà ne, Andreani 6 (2/2 0/3), Petrosino, De Fenza ne, Benini 16 (4/10 0/2), Mosconi 12 (2/2 2/3), Carpineti 15 (3/10), Temperini 5 (0/5 1/8), Bernardi L. 12 (1/2 1/3). All: Bianchi.

Consum.it Virtus Siena: Alessandri 19 (4/12 1/4), Bernardi R. (0/3 da 3), Cucco 7 (2/5 1/3), Bianchi (0/1), Olleia (0/1 0/1), Pascolo 7 (2/4 1/2 ), Imbrò 11 (3/6 1/5), Bianconi (0/6 0/1), Colli 19 (5/11 2/5), Martignago 4 (2/4). All: Vezzosi.

Arbitri: Venturini di Pesaro e D’Arielli di Francavilla a Mare (Chieti).

Note. Parziali: 14-30, 38-38, 52-54. Tiri Liberi: Dino Bigioni 33/37, Virtus 13/22. Tiri da 3 punti: Dino Bigioni 5/21, Virtus 6/24. Rimbalzi: Dino Bigioni 37, Virtus 49. Espulsi: Mosconi e Bianconi. Usciti per 5 falli: Trionfo, Alessandri e Cucco.

MONTEGRANARO – E’ tornata alla vittoria la Dino Bigioni Shoes Montegranaro che ha battuto 74-67 la Consum.it Virtus Siena. Ma, quanta fatica ha dovuto fare la compagine di Piero Bianchi che però, dopo un avvio da incubo, è stata brava a tornare in partita anche quando, nel terzo periodo gli avversari hanno provato a scappare. L’esperienza e la voglia di vincere è stata superiore alla freschezza e lucidità degli avversari che hanno catturato anche 12 rimbalzi in più.

Cronaca – La partenza ospite era degna di un centometrista opposto a un fondista. Siena si portava avanti 0-15 dopo 4’30”, la Poderosa era nervosa e con un fischio beccava due falli tecnici: alla panchina e a Trionfo. La situazione sembrava sfuggire di mano quando i toscani si portavano avanti 0-20 dopo 5’30” con un altro fallo tecnico fischiato ad Andreani. La Dino Bigioni però reagiva, pian piano provava a risalire e al riposo lungo il punteggio era di 14-30.

Nel secondo quarto la Poderosa risaliva nel punteggio e sul 30-38 riusciva ad avere come alleato la linea del tiro libero. Carpineti e Benini erano precisi, la difesa sempre più attenta e il pareggio arrivava per merito di Mosconi, 38-38, punteggio con il quale le due squadre andavano al riposo.

La pausa però faceva male ai gialloneri che al ritorno in campo beccavano un break di 0-10 che rilanciava gli avversari, 38-48. La squadra però rimaneva compatta, lo sforzo per tornare sotto era importante e al 30’la Poderosa era a meno 2, 52-54.

In avvio di ultimo quarto, due triple di Mosconi regalavano il primo vantaggio ai locali, 60-59 dopo 1’30”. A questo punto la contesa diventava molto equilibrata con la Dino Bigioni pronta a sfruttare ogni occasione. E a 50” dal termine Carpineti metteva a segno il canestro del più 6 (71-65) che in pratica chiudeva la sfida. Finiva 74-67 per la Dino Bigioni Shoes che poteva festeggiare al meglio questa vittoria per chiudere un bellissimo 2012.

L’Ufficio stampa