Tramec Riduttori Cento – Dino Bigioni Shoes Montegranaro 83-75

 

Tramec Riduttori Cento: Bona 9, De Pascale 5, Pasqualin ne, Rorato 14, Nieri 5, Di Trani 13, Tedeschini 19, Caretti 8, Govoni ne, Agusto 10. All: Giuliani.

Dino Bigioni Shoes Montegranaro: Trionfo 6, Ianuà, Andreani 16, Petrosino, Benini 1, Mosconi 14, Carpineti 15, Temperini 18, Catakovic 2, Bernardi 3. All: Bianchi.

Arbitri: Matteo Degobbis di Trieste e Giuseppe Balducci di Valvasone (Pordenone).

Note. Parziali: 25-14, 44-32, 63-55.Tl: Tramec 21/27, Dino Bigioni Shoes 13/20. Tiri da 3 punti: Tramec 4/13, Dino Bigioni Shoes 8/20. Rimbalzi: Tramec 32, Dino Bigioni Shoes 30. Usciti per 5 falli: Temperini, Trionfo e Nieri.

 

CENTO – Davvero un peccato per una occasione sciupata. Nella bella dei quarti di finale playoff, la Dino Bigioni Shoes Montegranaro è stata sconfitta a Cento dalla Tramec Riduttori per 83-75 e con questa battuta d’arresto ha visto svanire il sogno di conquistare una semifinale storica.

Avvio di gara con il freno a mano tirato per la Poderosa come accaduto nelle altre due sfide. Cento senza strafare si porta avanti 8-0 dopo 2’30”. Andreani con una bomba iscrive a referto la formazione di Bianchi che continua a subire a rimbalzo Cento. Gli estensi con buone percentuali traggono profitto da ogni situazione raggiungendo il massimo vantaggio, 20-7 dopo 7’30”. La Dino Bigioni prova a scuotersi, Temperini con 5 punti e Carpineti da sotto firmano un minibreak di 0-7 che riporta sotto i gialloneri, 20-14 dopo 8’30”. De Pascale da tre punti  Carretti mettono subito a posto le cose, al primo mini riposo il punteggio è di 25-14.

Cento raggiunge il nuovo massimo vantaggio in apertura di secondo periodo 29-14 con la Poderosa incapace di reggere l’urto soprattutto a livello fisico. Temperini prova a tenere a galla i suoi, Trionfo si mette in partita. Troppo poco, sul 38-15 Tedeschini segna sei punti consecutivi e Cento raggiunge il più 19, 44-25. La Poderosa prova a scuotersi di nuovo il parziale è di 0-5 con una tripla di Bernardi per il 44-30. L’ultimo canestro del primo tempo è di Carpineti, la Poderosa va al riposo sotto 44-32, ma forte di un controparziale di 0-7.

La Poderosa scendeva in campo molto decisa alla ripresa del gioco e con un parziale di 4-12 si riportava in scia degli avversari grazie ad una tripla di Mosconi, 50-47. Cento però era pronto a reagire Carretti, Rorarto e Tedeschini ritrovavano la via del canestro per il 55-47. La Poderosa smarriva, grazie anche alla buona difesa degli avversari, ancora la via del canestro. La Tramec ne approfittava per riportarsi sul più 12, 63-51. Nel finale la Dino Bigioni Shoes con un parziale di 0-4 limitava i danni, 63-55 al 30’.

Nell’ultimo quarto Cento tornava avanti sul più 13, 76-63. I calzaturieri nel finale però avevano un sussulto e con un controparziale di 2-12 rientravano pienamente nel match, 78-75 con una tripla di Andreani a 1’ dalla sirena. I gialloneri recuperavano anche il pallone dell’ipotetico pareggio, Trionfo però lo perdeva e la Dino Bigioni veniva punita da Cento con Rorato, 80-75. Trionfo commetteva poi un fallo tecnico che poneva fine alla partita. Cento vinceva per 83-75 guadagnandosi la semifinale. Alla Poderosa rimane il rammarico di un inizio complicato, per come si è messa poi la sfida, ci saranno anche tante recriminazioni proprio per non aver approcciato al meglio al match e di non avere potuto contare su Temperini, fuori per falli, in una finale infuocato. Rimane però il fatto che da neo promossa questa squadra ha conquistato davvero un bellissimo traguardo. 

 

L’Ufficio Stampa