MONTEGRANARO – Brutta sconfitta interna per la Dino Bigioni Shoes Montegranaro regolata dagli Amatori Pescara per 63-75. Una battuta d’arresto pesante per i gialloneri di Furio Steffè che hanno perso anche il quinto posto in classifica in favore di Senigallia corsara a Fondi. I gialloneri hanno giocato una buona prima parte di gara vanificando però il tutto nella terza frazione dove hanno subito un parziale di 9-29 che in pratica ha indirizzato la sfida verso la compagine abruzzese che in quel frangente con un Di Donato in stato di grazia (15 punti per lui nel terzo periodo) in pratica hanno archiviato la gara. Peccato davvero per questo passo falso nel finale della stagione regolare, adesso domenica bisogna vincere sul campo della Stella Azzurra per poi conoscere le avversarie da affrontare nelle quattro sfide della fase ad orologio che precede i playoff promozione. Avvio di gara equilibrato con botta e risposta da una parte e dall’altra (6-6) dopo 3’20”. Due tiri liberi messi a segno da Nobile e un canestro di Perin portano la Dino Bigioni Shoes avanti sul 10-6 dopo 5’35”. Maino con una tripla riporta Pescara in scia sul 10-9. La contesa si stabilizza di nuovo su binari di equilibrio, sul 13-9, la squadra di Fabbri con un controparziale di 0-6 finalizzato da Dip trova il primo vantaggio, 13-15 a 1’52” dal primo mini riposo. Sabbadini e una tripla di Temperini fissano il punteggio dopo 10′ sul 18-15. Perin apre le danze all’inzio del secondo quarto, Dip risponde al canestro del play toscano che però mette a segno un bel canestro anche dall’arco dei 6.75 per il massimo vantaggio della Poderosa, 23-17. Maino tiene a galla Pescara che subisce ancora un tiro pesante di Temperini per il nuovo massimo vantaggio giallonero, 26-19 dopo 1’40”. Maino da tre punti e Di Donato con un’azione da due punti più fallo firmano lo 0-6 che ridà ossigeno a Pescara (26-25) dopo 3’20”. Sabbadini mette a segno un canestro importante al quale risponde Rajola da tre punti, 28-28 dopo 4’50”. Temperini da tre punti, Canavesi e due liberi di Sabbadini ridanno il più sette alla Poderosa, 35-28 a 1’23” dal riposo lungo. Rajola e Maino riducono il disavanzo e dopo 20′ il punteggio è di 35-33. Una bomba di Di Donato apre la ripresa, la Poderosa non riesce più ad esprimersi come nel primo tempo, Di Donato diventa un fattore determinante e Pescara scappa fino al 39-59 con un parziale di 0-19 con Di Donato autore di 15 punti nel solo terzo periodo. La Dino Bigioni prova a reagire, la squadra di Steffè però è sempre respinta dagli abruzzesi e alla fine del terzo quarto Pescara ha la partita in mano, 44-62. Nell’ultimo periodo i padroni di casa risalgono fino al meno 9, 58-67, Rajola e i suoi compagni di squadra tengono sotto controllo la situazione e alla fine sbancano Montegranaro vincendo per 63-75. Dino Bigioni Shoes Montegranaro: Perin 11 (3/6 1/5), Redolf (0/1 0/2), Berdini 4 (1/2 da due), Sabbadii 6 (2/3 0/2), Canavesi 8 (4/6 0/2), Carpineti ne, Temperini 17 (0/1 5/7), Catakovic, Nobile 8 (2/7 da due), Magrini 9 (2/5 1/3). All: Steffè. Amatori Pescara: Pepe 9 (2/6 1/5), Rajola 17 (2/3 4/7), Maino 14 (3/4 2/6), Buscaino (0/2 0/1), Di Fonzo ne, Timperi Marco ne, Timperi Matteo, Di Donato 18 (1/2 4/9), Di Carmine 4 (2/2, 0/1), Dip 13 (6/11 da due). All: Fabbri. Arbitri: Spinelli di Roma e Lupelli di Aprilia. Note. Parziali: 18-15, 35-33, 44-62. Tl: Dino Bigioni 14/20, Pescara 10714. Tiri da 3 punti: Dino Bigioni 7/21, Pescara 11/29. Rimbalzi: Dino Bigioni 28, Pescara 32. Uscito per 5 falli: Perin. L’Ufficio Stampa