Sono solo quattro su otto le formazioni riuscite a conservare il vantaggio del fattore campo dopo le prime due partite delle serie di semifinale e quindi venerdì sera si giocheranno il match point per la qualificazione alle finali dei rispettivi tabelloni. Oltre alla XL EXTRALIGHT®, parliamo di Co.Mark Bergamo, Agribertocchi Orzinuovi e Paffoni Omegna. Ma partiamo dall’altra semifinale del Tabellone D, quello della Poderosa, con la Globo Infoservice Campli che, dopo aver sfiorato il colpo in gara 1, ha sbancato Barcellona Pozzo di Gotto in gara 2, portando la serie in Abruzzo sull’1-1. 71-66 per i siciliani in gara 1, con 2 punti in 15’ di Bogdan Milojevic e 11 punti e 5 rimbalzi in 36’ di Simone Gatti, mentre ieri è finita 56-63 con un super Milojevic da 12 punti e 6 rimbalzi in 25’ e un Gatti da 3 punti e 5 rimbalzi in 27’.

Nel Tabellone A, Bergamo ha fatto due su due contro la Gimar Lecco, dominando gara 1 per 79-60 e poi faticando in gara 2 ma comunque centrando la vittoria per 68-61. Colpaccio della Baltur Cento, invece, nell’altro match del tabellone, con gli emiliani che dopo aver perso gara 1 contro la Allmag Moncalieri per 71-65 sono andati a sbancare il PalaRuffini di Torino con un perentorio 52-82 in gara 2. Nelle fila piemontesi, brutte prove sia in gara 1 (0 punti in 24’) che in gara 2 (3 punti in 26’) per l’ex gialloblu Riccardo Coviello.

Nel Tabelloni B, mettono il turbo Orzinuovi e Omegna. La Agribertocchi ha domato senza problemi in entrambe le gare la All Foods Firenze: 80-61 in gara 1, 82-70 in gara 2. Buone le prestazioni dell’ex Poderosa Davide Rosignoli in maglia fiorentina: 6 punti e 9 rimbalzi in 29’ nella prima partita della serie, 2 punti, 12 rimbalzi e 4 assist in 29’ nella seconda. Meno agevoli i due successi della Paffoni contro la Bakery Piacenza di coach Furio Steffè: 68-61 in gara 1, 64-53 in gara 2 e venerdì si sbarca al PalaFranzanti.

Nel Tabellone C, invece, semifinali in perfetto equilibrio. La Generazione Vincente Napoli ha reagito al rovescio di gara 1 superando la Bpc Virtus Cassino a gara 2: 69-72 il punteggio del match di domenica scorsa, 85-78 quello di ieri sera. Sull’1-1 anche Lions Bisceglie e Citysightseeing Palestrina, con i laziali corsari in Puglia in gara 1 (54-62) ma poi sconfitti in gara 2 (72-61). Incisivo l’ex Poderosa Davide Serino: 4 punti e 8 rimbalzi in 21’ nella vittoria di gara 1, 10 punti e 6 rimbalzi in 14’ in gara 2.