Appuntamento con la storia per la XL EXTRALIGHT® quello di domani sera: al Carnera (palla a due ore 20.30) i gialloblu sfidano la GSA Udine in quello che è un vero e proprio spareggio in ottica Coppa Italia. I friulani, infatti, sono nel gruppetto delle terze che insegue la Poderosa a 2 punti di distacco in classifica, batterli significherebbe raddoppiare la distanza sul quinto posto e, con sole due partite da giocare, l’impresa di centrare un posto nelle prime quattro a fine girone di andata sarebbe virtualmente completata.

Non sarà certo facile però per Amoroso e compagni, attesi da una lunghissima trasferta che inizierà con la partenza in programma oggi pomeriggio e si concluderà col match contro una delle formazioni più solide del girone Est. È vero, i ragazzi di coach Lino Lardo vengono dal rocambolesco scivolone dopo tre supplementari di Bergamo ed hanno subito qualche infortunio di troppo a frenarne l’amalgama, ma restano squadra costruita per stare a ridosso delle migliori in questo campionato. Il peso offensivo del team passa dal backcourt straniero composto dall’esplosivo americano Kyndall Dykes, pescato in Romania e top scorer della squadra a 16,3 punti di media (con anche 4,2 rimbalzi e 2,9 assist), e dal capitano della nazionale estone Rain Veideman, play-guardia da 13,3 punti, 4,6 rimbalzi e 4,2 assist. Il parco italiani è lunghissimo e variegato. Sugli esterni, le certezze si chiamano Tommaso Raspino, ala da 8,8 punti, 4,1 rimbalzi e 2,2 assist di media, la guardia-ala Michele Ferrari (3,8 punti e 3,1 rimbalzi di media) e Vittorio Nobile, playmaker finora poco utilizzato (2,6 punti in 13,4 minuti a partita), cui si è aggiunto dalla scorsa settimana la promessa Andrea La Torre, che va a tamponare l’infortunio alla mano che sta tenendo ai box la vecchia conoscenza montegranarese Mauro Pinton (7,5 punti con uno sbalorditivo 59% da 3 finora). Sotto le plance c’è solidità e atletismo a non finire con l’italo-americano Chris Mortellaro (8,8 punti e 6,9 rimbalzi a gara), affiancato dall’emergente Ousmane Diop (8,2 punti e 5,6 rimbalzi di media) mentre a coprire loro le spalle ci sono Andrea Benevelli (6,3 punti col 39% da 3) e Francesco Pellegrino (5,4 punti e 5,9 rimbalzi ad allacciata di scarpe).

Roster chilometrico e di grande stazza, la XL EXTRALIGHT® dovrà cercare di limitare i danni soprattutto sotto le plance, visto che Udine è prima per rimbalzi totali (40,5 a gara) e terza in quelli offensivi, uno dei (pochi) talloni d’Achille mostrati dal team gialloblu in questa prima, straordinaria, metà di stagione, e prima pure nelle stoppate date (3,3 a gara, Poderosa seconda a quota 2,9). I gialloblu, però, potranno concedere qualcosa sugli esterni, dato che la GSA è ultima nel tiro da 3 con un brutto 30% di squadra, e dovrà mordere sui portatori di palla, visto che i friulani sono primi per palle perse con ben 14,3 palle gettate al vento a partita.

La partita sarà trasmessa in diretta streaming su LNP Tv Pass e in diretta audio in streaming sul canale Spreaker della società Poderosa Live Radio (https://www.spreaker.com/user/poderosa), aggiornamenti dai canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro), Twitter (@poderosabasket) e Instagram (@poderosamontegranaro). Lunedì alle 20.15 la partita sarà trasmessa in differita su TVRS (canale 11 del digitale terrestre).