Torniamo a viaggiare lungo lo Stivale per una nuova puntata di “Poderosi da esportazione”. Partiamo dalla Serie B con il girone A. Tutto facile per Montecatini, che passeggia per 94-61 contro Empoli trovando un’altra grande giornata balistica di Riccardo Callara (14 punti con 4/5 da 3 e pure 6 rimbalzi in 21’) e che resta nel cuore della zona playoff. Resta nelle prime otto anche la Gessi Valsesia, che fa bottino pieno ad Oleggio per 62-77 nonostante Mattia Magrini sia fermo ai box per un piccolo infortunio. Nel girone B, blitz esterno della Rekico Faenza nel derby contro Forlì: 70-80 il finale con Marco Perin a portare alla causa 18 punti, 2 rimbalzi e 3 assist in 34’. Cade malamente invece Teramo nel match di Porto Sant’Elpidio valido per il girone C: finisce 66-48 per la Malloni con un Bogdan Milojevic comunque positivo (9 punti e 3 rimbalzi in 23’ partendo in quintetto). Nel girone D, Scauri resta aggrappata ai playoff nonostante la pesante sconfitta interna contro la capolista Barcellona Pozzo di Gotto per 74-94: 2 punti e 2 rimbalzi in 18’ per Raffaele Marzullo.

In Serie C Silver, brutta sconfitta interna per la Lussetti Servolata Trieste, travolta da Gorizia per 51-81 nonostante un Matteo Cernivani che al solito risponde presente (10 punti per la guardia triestina). Scendendo dal Friuli Venezia Giulia alle Marche, non conosce soste la marcia della Mosconi Ancona, che si conferma capolista battendo Recanati 86-62 pur con soli 2 punti da Matteo Redolf. Si riprende la Sutor Montegranaro, che batte a fatica la Vis Castelfidardo per 63-56 con un Matteo Cesana che non va a referto. Cade malamente a Fossombrone la iCubed Pedaso, travolta per 74-49 anche a causa della giornata-no di Carlo Ortenzi (solo 2 punti per la guardia maceratese). Brutti rovesci anche per la Sambenedettese, che cade 90-66 in quel di Matelica pur con un buon Giuseppe Angellotti (7 punti), per Falconara, che stecca ad Osimo con un Riccardo Migliorelli da 7 punti, e per la Virtus Porto San Giorgio, piegata per 76-70 a Urbania nonostante un Simone Cimini da 8 punti. Nella C Silver umbro-laziale, va invece ko la Favl Viterbo, travolta per 92-63 a Perugia ma con 6 punti del nostro Luca Quondam.