Partirà nel primissimo pomeriggio alla volta di Brescia la XL EXTRALIGHT®, che domani (ore 18) è attesa al Centro sportivo San Filippo per la sfida contro la Agribertocchi Orzinuovi. Sfida che, guardando la classifica, può sembrare agevole per i ragazzi di coach Ceccarelli, rinfrancati dal successo nel derby contro Jesi e al cospetto di una delle formazioni che occupano l’ultimo posto in graduatoria. Ma i gialloblu arrivano al match con qualche piccolo acciacco (un problema muscolare per Gueye, che comunque sarà della partita) e i lombardi sono squadra non prendere sotto gamba, visto che anche all’andata al PalaSavelli misero la Poderosa non poco in difficoltà.

Sarà però una squadra molto diversa da quella vista a Porto San Giorgio lo scorso novembre. In primis è cambiata la guida tecnica, con l’ingresso in panchina dell’ex Sutor Alessandro Finelli al posto dell’esonerato Alessandro Crotti. Ed è cambiato un americano, perché al fianco del capocannoniere del campionato in corso Anthony Raffa (che viaggia a 19,7 punti con anche 4,3 rimbalzi e altrettanti assist) è arrivato il capocannoniere della passata stagione Adam Smith (23,5 punti nelle prime due partite in biancoblu), che ha rimpiazzato Adam Sollazzo. Non ci sarà l’altro ex Montegranaro, l’infortunato Rudy Valenti (10,3 punti e 4,7 rimbalzi) ed è in forte dubbio anche Andrea Scanzi (5,3 punti a partita), che mancò anche nel match di andata, ma tra le novità ci sarà anche l’altro nuovo innesto, il pivottone Andrea Iannilli, che però finora ha avuto impatto limitato (2,3 punti e 2,3 rimbalzi a partita). Al fianco del tandem americano il quintetto di Orzinuovi è solitamente completato da Arturs Strautins (12,9 punti e 7,7 rimbalzi a gara) nel ruolo di ala piccola e dalla coppia composta da Mario Ghersetti (10,2 punti e 5,0 rimbalzi) e Davide Zambon (2,8 punti e 4,1 rimbalzi). Sugli esterni, invece, completano le rotazioni l’esperto Antonio Ruggiero (4,5 punti, 1,6 rimbalzi e 1,6 assist ad allacciata di scarpe) ed il promettente regista Michele Antelli (1,4 punti a gara), che ha maggiore spazio dalla dipartita di Mohamed Tourè.

Squadra fisica ed esperta, non irreprensibile a livello difensivo (è la seconda peggior difesa del campionato e la prima per punti concessi da 2 punti) ma con talento offensivo per fare male se lasciata giocare. Servirà una Poderosa concentrata e dura per tutti i 40’ per centrare una vittoria cruciale per proseguire la corsa nel cuore della zona playoff.

La partita sarà trasmessa in diretta streaming per gli abbonati su LNP Tv Pass. Ci sarà anche la diretta audio in streaming dal canale Spreaker della società Poderosa Live Radio (https://www.spreaker.com/user/poderosa), aggiornamenti dai canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro), Twitter (@poderosabasket) e Instagram (@poderosamontegranaro). Lunedi alle 20.15 la differita su TVRS (canale 11 del digitale terrestre).