Si avvicina sempre più la fase calda della stagione anche per i nostri “Poderosi da esportazione” impegnati nei campionati di Serie B e C.

Partiamo dal terzo campionato nazionale ed in particolare col girone A, nel quale Montecatini e Gessi Valsesia hanno rimediato delle sonore sconfitte interne. I termali cadono pesantemente (75-94) contro la lanciatissima Firenze e Riccardo Callara resta in campo per soli 2’ senza trovare il caenstro, mentre i piemontesi vanno ko contro Empoli per 65-73 con un Mattia Magrini fermo a soli 5 punti ma anche 8 assist in 29’. Per entrambe, comunque, chance intatte di entrare nei playoff. Playoff già matematicamente raggiunti nel girone B dalla Rekico Faenza, che tiene in vita le sue chance di 4° posto battendo Olginate per 82-74 con uno straordinario Marco Perin da 17 punti, 4 rimbalzi e 9 assist in 36’. Torna in corsa per la post season, nel girone C, anche il Teramo Basket 60, che travolge Nardò per 85-68 nel cruciale scontro diretto pur con un Bogdan Milojevic lontano dai giorni migliori (0 punti e 5 falli in 9’). Nel girone D, torna in corsa per la post season anche Scauri, che sbanca Capo d’Orlando per 75-78 con 2 punti e 3 rimbalzi in 11’ di Raffaele Marzullo e torna in lizza per l’8° posto.

Scendiamo in Serie C Silver con la Lussetti Servolana Trieste di Matteo Cernivani, che resta a secco nel capitombolo dei suoi sul campo della capolista del girone friulano Ubc Udine per 65-44. Nelle Marche, alla vigilia dell’ultima giornata di regular season, resta salda la vetta della Mosconi Ancona, che passa anche a San Benedetto per 79-89 con un Matteo Redolf da 18 punti, mentre per i padroni di casa Giuseppe Angellotti si ferma a quota 2. La iCubed Pedaso si aggiudica il derby del Fermano con la Virtus Porto San Giorgio sbancando il PalaSavelli per 72-84 con un nuovamente straordinario Carlo Ortenzi (23 punti), mentre sul fronte sangiorgese Simone Cimini si ferma a 8 punti. Riapre invece la corsa playoff Falconara, che passa a Matelica per 79-86 con 2 punti di Riccardo Migliorelli. In C Silver umbro-laziale sono invece partiti i playoff, con la Favl Viterbo ko sul campo della Ubs Foligno per 70-59 in gara 1 dei quarti di finale nonostante un Luca Quondam da 6 punti.