La Poderosa Pallacanestro Montegranaro è lieta di annunciare l’ingaggio per la stagione 2018/2019 di Matteo Palermo, proveniente dalla Tezenis Verona (Serie A2, girone Est). Play di 190 centimetri, è giocatore di taglia, energia ed esperienza di alto livello per la categoria.

Nato a Rimini il 22 ottobre 1991, cresce nel vivaio degli Angels di Santarcangelo di Romagna, debuttando in prima nell’allora DNC a soli 17 anni. In quella che è a tutti gli effetti la sua città gioca a livello senior dal 2008 al 2012, vivendo da protagonista la scalata dalla C alla A Dilettanti al fianco di tanti altri ex Poderosa: da Eugenio Rivali a Giorgio Broglia, passando per Francesco Bedetti. Dopo aver vinto Serie C e Serie B Dilettanti (9,4 punti e 3,6 rimbalzi nella stagione 2010/2011) ed aver centrato una salvezza ai playout in A Dilettanti (con 6,3 punti e 3,1 rimbalzi che esplodono a 13,5 punti, 3,5 rimbalzi e 2,5 assist negli spareggi salvezza), il neo gialloblu assaggia per la prima volta la Serie A2 nella stagione 2012/2013 con la maglia di Capo d’Orlando. Quella in Sicilia è un’esperienza formativa per il giovane romagnolo, che trova però solo 12,8 minuti di impiego medio fatturando 2,7 punti e 2,1 rimbalzi a gara. Nella stagione successiva torna allora in B accasandosi all’ambiziosa Orzinuovi per provare a spingerla verso la promozione. La missione non riesce ma Palermo ha una solida stagione da 10,6 punti, 5,0 rimbalzi e 2,6 assist. Prestazioni che non passano inosservate al piano di sopra e allora è Chieti a dargli una nuova chance in Serie A2 Silver: in terra abruzzese i punti sono 7,5 conditi da 2,9 rimbalzi e 1,7 assist. Nell’estate 2015 torna in Lombardia e vi resta per un biennio con la canotta di Legnano, squadra con la quale si consacra definitivamente: 10,2 punti, 3,0 rimbalzi e 2,7 assist nel primo anno, 10,1 punti, 3,4 rimbalzi e 2,4 assist nel secondo lo lanciano come uno dei registi più affidabili della categoria. La scorsa stagione la stimolante sfida di Verona, dove trova meno spazio ma contribuisce comunque con 6,3 punti, 2,9 rimbalzi e 2,6 assist di media.

Queste le prime parole del nuovo playmaker della XL EXTRALIGHT®: «Sono felice di questa nuova esperienza. Ho parlato con il coach delle sue idee per il prossimo anno e del mio ruolo all’interno della squadra, poi Montegranaro è una piazza storica della pallacanestro italiana e da avversario quest’anno ho visto quanto entusiasmo e voglia di fare ci sono. Conosco diversi ragazzi che hanno giocato con la Poderosa e me ne hanno parlato tutti benissimo, per cui una volta arrivata la proposta non ci ho messo molto ad accettare, giusto il tempo di ragionare su alcune piccole questioni personali. Vedo una società che ha stimoli e ambizioni, non vedo l’ora di iniziare».

Queste le parole di coach Cesare Pancotto: «Ho trovato un ragazzo entusiasta e motivato per fare bene. È un giocatore solido, capace di migliorare e mettere in ritmo i suoi compagni, di giocare il pick and roll, di spingere il contropiede ma ha anche la fisicità per essere un ottimo difensore».

Queste le parole del gm Alessandro Bolognesi: «E’ un ragazzo che ha grande voglia, molto motivato dopo una stagione dove non è riuscito ad esprimere a pieno il potenziale che aveva mostrato nelle annate precedenti. Crediamo molto nelle sue qualità».