Home
Poderosi da esportazione #2 Stampa E-mail
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image

Tante gioie e poche ombre nella seconda puntata di “Poderosi da esportazione”, il nostro viaggio settimanale tra i ragazzi formati o controllati dalla Poderosa sparsi per l’Italia.

Andiamo con ordine e partiamo quindi dal girone A del campionato di Serie B Old Wild West. La Gessi Valsesia la Witt Acqua San Bernardo Alba per 87-66 e lo zampino ce lo mette ancora una volta la premiata ditta Catakovic-Magrini: secondo ventello in fila per l’ala di origini bosniache, che fima 21 punti con 6/6 da 2 e 9 /12 ai liberi più 7 rimbalzi in uscita dalla panchina, 14 punti con 3 assist in 32’ per la guardia osimana. Cade invece in volata (88-83) a Pavia la Montecatini di un positivo Riccardo Callara: 5 punti in 11’ per la guardia laziale, che ha anche segnato la sua prima tripla stagionale, quella che vale i primi 10 euro da versare per il suo progetto “Tripla per il cancro”. Nel girone C, Teramo fa il colpo grosso di giornata travolgendo a domicilio la Recanati degli ex gialloblu Giorgio Broglia e Vincenzo Di Viccaro e Bogdan Milojevic è grande protagonista: 12 punti, 12 rimbalzi e 5 assist in 30’ per il lungo serbo nel successo dei suoi per 89-67. Ancora bene anche Raffaele Marzullo: la sua Scauri sbanca Battipaglia per 61-75 e la guardia spoletina fa registrare 9 punti, 4 rimbalzi e 3 assist in 23’ partendo in quintetto.

Scendiamo in Serie C Silver partendo dal Friuli Venezia Giulia con la Lussetti Trieste di Matteo Cernivani, che travolge fuori casa per 60-85 la Alimentaria Asar Romans con 3 punti della guardia tiratrice triestina. Tornando nelle Marche, altra bella prova di Matteo Redolf, che contribuisce con 20 punti al netto successo de Il Campetto Ancona (76-61) contro la Robur Osimo. Grande prova anche per Simone Cimini, che ne mette addirittura 26 contro Recanati anche se la sua Virtus Porto San Giorgio capitola nettamente per 85-55. Esultano anche Francesco Ciarpella, che realizza 4 punti nel successo per 94-77 della Sutor Montegranaro contro la Falconara di Riccardo Migliorelli (6 punti), e Carlo Ortenzi, che ne firma 15 nel colpo esterno della iCubed Pedaso in quel di Matelica. Non è sceso in campo nella sconfitta della Sambenedettese a Urbania Giuseppe Angellotti, che in compenso ha potuto festeggiare la prima convocazione in Serie A2 nel palasport della sua città, Porto San Giorgio.

 
< Prec.   Pros. >