Home
Dichiarazioni di Ronny Bigioni sulla questione palasport
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

Ronny Bigioni della Poderosa Pallacanestro Montegranaro, in merito alla questione del campo di gioco per le partite casalinghe della stagione sportiva 2017/2018, afferma quanto segue.

La Poderosa Pallacanestro Montegranaro nasce nel segno dell’amicizia, cresce e si sviluppa come realtà che guarda oltre i pregiudizi e che ha l’ambizione di costruire un progetto che duri nel tempo. La scelta del campo di gioco è stata sin dal primo momento valutata in un’ottica di questo tipo, pesando sinergie e opportunità legate al territorio e alle realtà che su di esso operano. Non avendo il palasport di via Martiri d’Ungheria di Montegranaro i requisiti necessari per affrontare il campionato di Serie A2, l’Eurosuole Forum di Civitanova Marche è sembrato lo sbocco naturale per un progetto avveniristico, sia per il legame storico e geografico che unisce Montegranaro e Civitanova Marche che per la presenza di una realtà d’eccellenza come la Lube Volley, un modello vincente cui ci siamo sempre ispirati, e di una struttura di ultimissima generazione come il palas civitanovese. Di contro, Porto San Giorgio è sempre stata la casa del basket fermano, una piazza di lunghissima tradizione ed importanza per la stessa Montegranaro essendo stata casa della S.S.Sutor. Ringraziamo pertanto il sindaco Nicola Loira e l’assessore allo sport Valerio Vesprini per aver sempre mostrato massima apertura nei nostri confronti. Tanto che, un anno fa quando si dibatteva del possibile ripescaggio in Serie A2, indicammo proprio il PalaSavelli come campo di gioco.

Ad oggi, la società non ha ancora preso decisioni in merito all’impianto per la prossima stagione sportiva. Ma una scelta andrà fatta entro breve, brevissimo tempo. In virtù di ciò, non comprendiamo gli atteggiamenti di chiusura, con fare da prepotenti che non appartengono allo stile di una società di tale prestigio, apparsi negli ultimi giorni sulla stampa da parte della Lube Volley. Per noi sarebbe motivo di vanto poter condividere spazi e ipotizzare collaborazioni con una delle più importanti realtà sportive europee, replicando nel nostro territorio esperienze virtuose come quelle di Trento e Treviso, senza scomodare realtà americane dove convivono squadre di sport agli antipodi come l’hockey su ghiaccio e la pallacanestro.

È sorprendente che l’uso di una struttura pubblica, con un gestore terzo, venga influenzata così pesantemente dalle volontà di uno dei suoi utenti, per quanto importante e blasonato. Altrimenti il nome del palasport potrebbe essere direttamente modificato in PalaLube o PalaVolley. Riteniamo queste prese di posizione delle schermaglie da bambini, ma auspichiamo al più presto un confronto aperto e sereno tra tutte le parti coinvolte nella vicenda, compreso il Volley Potentino che sembra agire da ancella della Lube e la neo eletta amministrazione comunale di Civitanova Marche che stenta a tradurre in fatti concreti la propria volontà di accoglienza. Poniamo come termine ultimo per una nostra decisione quello di lunedì 3 luglio alle ore 20. Nel contempo, la società continua e continuerà a valutare opportunità e criticità relative al PalaSavelli di Porto San Giorgio, dove abbiamo trovato un clima sereno e una forte volontà di collaborazione. Pertanto, nessun discorso è ancora chiuso, continueremo con convinzione a cercare la miglior soluzione per poter realizzare il nostro sogno, senza vincoli né imposizioni da coloro che invece pensano a distruggere anziché costruire. Qualunque sarà la scelta che faremo, la nostra unica pretesa è quella di essere trattati con rispetto ed equità”.

 
XL EXTRALIGHT® ancora main sponsor della Poderosa Pallacanestro Montegranaro
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

La Poderosa Pallacanestro Montegranaro è lieta di annunciare il raggiungimento di un nuovo accordo di sponsorizzazione con Finproject, gruppo industriale che ha sede legale a Morrovalle (MC) e tra i più importanti al mondo nel settore delle materie plastiche, che con il marchio XL EXTRALIGHT® sarà main sponsor del team gialloblu per la seconda stagione consecutiva.

Finproject nasce nel 1965 in Italia, nella regione Marche, con la ragione sociale V.b.p., acronimo dei cognomi dei tre Soci fondatori guidati da Euro Vecchiola, attuale presidente del gruppo. L’impresa nasce come piccola realtà del settore calzaturiero, specializzata nella produzione artigianale di tacchi e sottopiedi in cuoio per le manifatture locali. Tra il 1970 e il 1980 sono attive le nuove unità produttive di Montecosaro, Ancarano, Morrovalle, Ascoli Piceno, che oggi fanno coppia con altre cinque sparse nel resto del mondo, e sono costituite nuove entità societarie per linea di business. Nel 1989 la famiglia Vecchiola decide di consolidare tutte le attività industriali accentrandole in Finproject, società capogruppo verso cui confluisce tutta l’impresa. Il successo del gruppo è legato alla capacità delle sue industrie di soddisfare le esigenze del mercato in ogni parte del mondo, al continuo investimento nella ricerca e sviluppo di materiali sempre più performanti, a numerosi brevetti e all’ingredient brand XL EXTRALIGHT®, quello che comparirà su canotte da gioco, materiale tecnico e allestimenti del palasport.

Grandissima soddisfazione quella che esprime tutta la società gialloblu, a partire dal vicepresidente Riccardo Bigioni e dall’amministratore delegato Ronny Bigioni. “Siamo felicissimi della conferma della collaborazione iniziata alla fine della scorsa estate – affermano i Bigioni – i Vecchiola sono una delle famiglie storiche di Montegranaro, ci lega un’amicizia decennale che ci ha portato ad investire fianco a fianco all’interno dello sport veregrense, sia nel basket che nel baseball. Siamo fieri di poter avere al nostro fianco un marchio così importante, di successo a livello internazionale. Il fatto che abbia raddoppiato gli sforzi per stare al nostro fianco in questa esaltante avventura nel campionato di Serie A2 è motivo di orgoglio per noi, oltre che il segno che ci stiamo muovendo nella giusta direzione. Ringraziamo Finproject e, con l’occasione, anche tutti i partner che ci hanno sostenuto finora e che ci sosterranno nel futuro prossimo. In questi giorni stiamo definendo gli accordi anche con altri sponsor di maglia, che contiamo di ufficializzare a breve”.

Finproject e XL EXTRALIGHT® sono stati sempre vicini allo sport e ai suoi valori più sani ed il legame che si è stabilito con la Poderosa ed altre realtà sportive del comprensorio lo conferma. “La pallacanestro rappresenta per XL EXTRALIGHT® l’opportunità di legare i propri valori di leggerezza, versatilità, dinamismo e affidabilità al mondo dello sport, quello autentico e che fa la differenza se basato sul rispetto delle regole, impegno, sacrificio e sana competizione senza perdere di vista però la leggerezza del saper giocare positivamente – fanno eco i Vecchiolaal bel gioco e al successo della squadra è bello che si accomuni il nostro nome. Quello con la Poderosa è stato un viaggio importante che ha portato delle grandi soddisfazioni raggiungendo il traguardo della Serie A2, abbiamo quindi il piacere di intraprenderne uno nuovo insieme per l’ottenimento di ulteriori gratificanti obiettivi. Concludiamo con un grande in bocca al lupo alla squadra tutta e alla società sportiva guidata dalla famiglia Bigioni alla quale rinnoviamo la nostra stima”.

XL EXTRALIGHT® è il materiale superleggero per definizione, risultato di un esclusivo processo produttivo frutto della ricerca e creatività delle Industrie Finproject S.p.a. Nato come materiale espanso di eccellenza per il settore calzaturiero, in cui ha presto raggiunto la leadership, XL EXTRALIGHT® permette di valorizzare un prodotto o un componente in modo innovativo e sorprendente grazie alla sua straordinaria leggerezza, versatilità, resistenza, e alla capacità delle industrie Finproject di affiancare i clienti dall’idea alla sua implementazione. La notorietà e la reputazione del marchio aggiungono ulteriore valore a un materiale di per sé sorprendente. I benefit di XL EXTRALIGHT® oggi possono essere riassunti nella brand idea “making a material difference”: aggiungendo alla proverbiale leggerezza del materiale colore, tattilità e morbidezza, XL EXTRALIGHT® ha il potere di dare valore aggiunto ad ogni oggetto trasformandolo in qualcosa di nuovo e inaspettato. XL EXTRALIGHT® è in grado di raccontare il percorso di ricerca e sperimentazione che ha caratterizzato negli anni le industrie Finproject nello sviluppo di prodotti inconfondibili evocando innovazione, tecnologia e leggerezza in molteplici settori: moda, arredamento, automotive, industria dell’idromassaggio, settore delle protezioni e medicale, dispositivi elettronici e altro.

 
La XL EXTRALIGHT® completa lo staff tecnico con Stefano Vanoncini e Salvatore Formato
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

La Poderosa Pallacanestro Montegranaro è lieta di annunciare di aver completato lo staff tecnico per la prossima stagione con l’ingaggio di Stefano Vanoncini dalla Pallacanestro Varese (Serie A) nel ruolo di vice e la conferma di Salvatore Formato in quello di assistente.

Dopo quello di Valerio Amoroso, quello di Vanoncini è il secondo gradito ritorno a Montegranaro. Bergamasco di origine ma ormai da anni trapiantato a Porto Sant’Elpidio, il nuovo vice allenatore gialloblu aveva vestito i colori gialloblu della Sutor tra Serie A e A2 nel periodo 2005-2009 prima e 2012-2014 poi. Ma la sua carriera trentennale lo ha visto toccare tante delle più grandi piazze del basket italiano, sia nel ruolo di capo allenatore che di vice: Treviglio, Porto San Giorgio, Bergamo, Campli, Vigevano, Borgomanero, Cento, Casale Monferrato, Napoli, Jesi, Barcellona Pozzo di Gotto, Reggio Calabria e, nell’ultimo biennio, l’esperienza in Serie A a Varese al fianco di Paolo Moretti e Attilio Caja, contribuendo a portare i biancorossi ad una comoda salvezza con anche una onorevole presenza in Basketball Champions League.

Queste le prime parole del neo viceallenatore gialloblu: “L’opportunità di tornare a Montegranaro è nata primariamente dalla volontà della società e poi da un confronto con coach Ceccarelli che ci ha trovato in perfetta sintonia. Sono ovviamente felicissimo di essere di nuovo in una città che considero la mia patria cestistica. A Varese il mio contratto era terminato e quindi, dovendo trovare una nuova soluzione, arrivare in una città che amo moltissimo e poter stare a casa, visto che abito a Porto Sant’Elpidio, è ottimale per me. Il piacere di fare le cose per bene va oltre la categoria cui appartiene la squadra. Alla Poderosa sto trovando una realtà carica di energia ed entusiasmo, una realtà che percorrendo una strada propria sta cercando di essere all’altezza della tradizione cestistica veregrense. In questa fase ci stiamo confrontando in una sorta di brainstorming quotidiano con il coach e con il gm Bolognesi per capire quali possano essere le migliori soluzioni per noi sul mercato”.

Per Formato, invece, sarà la terza stagione consecutiva in gialloblu. Arrivato da Avellino nell’estate 2015, dopo aver ricoperto il ruolo di assistente con coach Furio Steffè, lo scorso anno è stato la spalla di coach Gabriele Ceccarelli nella lunga cavalcata trionfale verso la serie A2. Quest’anno per lui un passo indietro a livello di prima squadra per consentirgli di lavorare in maniera più mirata a livello giovanile, visto che sarà alla guida anche delle formazioni Under 20 Eccellenza ed Under 14 Elite.

Queste le sue parole in vista della nuova stagione: “Sono davvero felice di essere ancora qua per un’altra stagione, a maggior ragione dopo aver vinto il campionato di Serie B. Un traguardo storico per una società così giovane a cui sono molto legato, in particolare alla famiglia Bigioni e al gm Bolognesi. Tornare al ruolo di assistente che avevo già ricoperto due anni fa non lo vedo assolutamente come un declassamento, anzi. So che coach Ceccarelli mi darà comunque uno spazio importante nel lavoro che ci sarà da portare avanti e sono molto contento di poter lavorare al fianco di un allenatore come Vanoncini, un punto di riferimento per gli assistenti allenatori. Da lui potrò imparare tantissimo per la mia crescita personale. Sono altrettanto felice della fiducia che la società ha dimostrato affidandomi il lavoro con le squadre Under 20 e Under 14 dopo che quest’anno mi ero occupato del lavoro individuale coi giovani più promettenti in uscita dalla Scuola Basket”.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 13 - 16 di 952