Home
Esagerata XL EXTRALIGHT® , travolta anche Verona!
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

Ed è tris. Davanti ai 2500 del PalaSavelli, la XL EXTRALIGHT® fa il colpaccio contro la Tezenis Verona e centra la terza vittoria consecutiva dopo quelle con Roseto e Piacenza. Prova d’autorità della squadra di coach Ceccarelli, che comanda dall’inizio alla fine scappando nella parte centrale del match e non voltandosi più indietro. Conferma il suo feeling col parquet sangiorgese il “Pistolero” La’Marshall Corbett, che dopo i 29 punti rifilati agli Sharks due settimane fa ne stampa 27 in faccia alla Scaligera con un irresistibile 6/9 al tiro pesante (la Poderosa ha cavalcato un notevolissimo 16/27 di squadra dall’arco dei 6,75). Nonostante il virus che lo aveva colpito in mattinata, sontuosa anche la prova di Luca Campogrande, autore di 15 punti dal grandissimo peso specifico, e totale quella di Valerio Amoroso, che flirta addirittura con la tripla-doppia (12 punti, 8 rimbalzi, 7 assist). Nelle fila della Tezenis, priva del pivot Marco Maganza, spiccano i 18 punti a testa del duo Jones-Udom.

Basta una tripla di Phil Greene per il 2-3 (unico vantaggio scaligero nel match) ad accendere una XL EXTRALIGHT® subito sul pezzo. Che sia giornata di grazia al tiro lo si capisce in fretta, con le prime iniziative di Corbett a lanciare lo strappo veregrense (14-6 al 5’), ma è in difesa che Amoroso e compagni hanno una faccia diversa da quella delle prime giornate. I gialloblu tengono il miglior attacco del campionato lontanissimo dai propri standard e quando Amoroso infila la sua seconda tripla di giornata il tabellone luminoso dice già +14 Poderosa (31-17 al 13’). I gialloblu sfiorano la perfezione, l’unica nota negativa del primo tempo sono i 3 falli prematuri dell’ex di turno Gueye e Powell (sostituito da uno Zucca ancora una volta molto convincente). Verona tampona le perdite sul -10 a metà gara, ma nel terzo periodo Montegranaro sgasa: un parziale di 17-4 chiuso dalla tonante schiacciata di Zucca su assist di Powell spinge la Poderosa addirittura a +23 (68-45 al 27’). La Tezenis sembra tramortita, ma Udom e Jones non ci stanno e nel finale provano a caricarsi la squadra in spalla per girare l’inerzia di un match che pare segnato. Proprio l’ala ex Agrigento infila il -11 a 2’ dalla fine che dà qualche brivido alla festante pubblico gialloblu, ma ormai è troppo tardi: la festa è completa, la Poderosa resta al terzo posto in classifica al fianco del tandem Trieste-Bologna nella classifica del girone Est. Se è un sogno non svegliateci.

Queste le parole di coach Ceccarelli in sala stampa: “Complimenti ai ragazzi perché sono stati davvero bravi ad interpretare la gara. Dell’assenza di Maganza, un peso importante per Verona, non eravamo assolutamente certi per cui su alcune situazioni particolari abbiamo sofferto all’inizio. Poi sistemando alcune cose e grazie alla grande capacità dei ragazzi di reagire a situazioni del genere abbiamo girato subito l’inerzia. Quindi bene così ma anche oggi, in una partita in cui potevamo prendere 60 punti, ne abbiamo concessi 74. Non possiamo avere questi vuoti perché se poi Amoroso e Corbett non mettono un paio di bombe ci andiamo a giocare un finale che non dovremmo giocarci. Nel percorso di crescita di questa squadra spero questo migliori, ma dobbiamo essere consci che in questo campionato non possiamo rilassarci mai con nessuno. È successo con Roseto, è successo a Piacenza, è successo oggi. Per il resto, sono molto contento delle prestazioni di Campogrande e Zucca, che sono un po’ le nostre variabili. Sono due ragazzi del ’96 sui quali abbiamo scommesso e sono contento di avere da loro prove di sostanza. Dobbiamo ricordarci che lottiamo per un obiettivo e oggi abbiamo fatto solo un altro passo in quella direzione. Da martedì si lavora guardando a Treviso”.

Queste le parole di Luca Campogrande: “Una vittoria che ci consolida come squadra. Giocavamo contro una squadra che aveva lo stesso record nostro, con giocatori molto forti cui abbiamo però concesso molto poco. Abbiamo concesso 13 punti nel primo quarto, 15 nel terzo, questa è stata la chiave della vittoria”.

 

XL EXTRALIGHT® MONTEGRANARO-TEZENIS VERONA 85-74

MONTEGRANARO: Rivali 8, Campogrande 15, Maspero 2, Treier, Ciarpella, Zucca 6, Corbett 27, Amoroso 12, Mitt, Urso ne, Powell 9, Gueye 6. All.: Ceccarelli.

VERONA: Dieng ne, Greene 14, Visconti, Jones 18, Amato 5, Oboe ne, Palermo 5, Nwohuocha, Udom 18, Ikangi 5, Pierich 9. All.: Dalmonte.

PARZIALI: 21-13, 21-19, 28-15, 15-27.

 
La XL EXTRALIGHT® a caccia dell'impresa contro Verona
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

Si torna al PalaSavelli con il cuore leggero e una classifica che sorride. Il blitz di Piacenza ha dato la spinta giusta ad una XL EXTRALIGHT® attesa da una doppietta da brividi. Si comincia domani (palla a due ore 18) sul parquet amico contro la Tezenis Verona, anche se all’orizzonte si staglia già la durissima trasferta di Treviso. Due partite che daranno il metro di quale potrà davvero essere la collocazione della Poderosa all’interno del girone Est del campionato di Serie A2 Old Wild West.

Verona, infatti, seppur con proclama meno altisonanti e un roster decisamente ringiovanito rispetto al recente passato (solo Pierich supera i 26 anni), ha allestito di nuovo una squadra che ha tutto per duellare ai piani alti del campionato: talento, atletismo, profondità e una guida tecnica di sicuro affidamento in coach Luca Dalmonte. L’allenatore ex Pesaro può contare infatti su una rotazione con dieci giocatori fondamentalmente intercambiabili ed in grado di non far scendere mai la qualità del gioco nell’arco dei 40’. Non è un caso che la Tezenis finora sia il miglior attacco del campionato.

Gioco corale, ma anche individualità di spicco nella rosa gialloblu. Su tutte ovviamente quelle dei due americani Phil Greene, giunto in estate da Tortona e che si sta confermando macchina da canestri ma non solo (18,0 punti, 3,6 rimbalzi, 4,3 assist di media), e Jamal Jones, ala pescata in Finlandia col vizietto del tiro da fuori (17,0 punti, 43% dall’arco). In cabina di regia si alternano Matteo Palermo, esploso lo scorso anno a Legnano e utilissimo in tanti modi su un campo di basket (9,7 punti col 54% da 3, 4,0 rimbalzi, 2,7 assist) e Andrea Amato, unico riconfermato dalla scorsa stagione oltre all’infortunato Leonardo Totè e che viaggia a 7,7 punti, 2,0 rimbalzi e 3,0 assist di media. Atletismo e fisicità, poi, abbondano più vicino a canestro: nel reparto ali ruotano Mattia Udom, letteralmente dominante in questo primissimo scorcio di stagione (16,7 punti col 66% da 2 e il 47% da 3, 7,7 rimbalzi, 2,3 assist a partita), l’ex San Severo Iris Ikangi (1,0 punti e 2,5 rimbalzi in 11’ di media) e il giovanissimo talento classe ‘98 Riccardo Visconti (0,7 punti in 8,7 minuti). Sotto canestro esperienza e solidità le portano l’ex Jesi Marco Maganza (7,0 punti e 4,0 rimbalzi) e l’ultimo arrivato Simone Pierich (6,3 punti con un fantascientifico 63% da 3), mentre dalla panchina Curtis Nwohuocha garantisce esplosività e intimidazione (2,7 punti e 3,6 rimbalzi). Servirà una prova da vera grande per arginare la corazzata veneta. La XL EXTRALIGHT®, al completo e in buona salute, lo sa e non lascerà nulla di intentato.

Per favorire l’afflusso al PalaSavelli nella giornata di domani, la società ha aperto questa mattina la prevendita: dalle 10 alle 18 tagliandi in vendita al palasport sangiorgese, domani mattina dalle 10 alle 12 al palasport di via Martiri d’Ungheria a Montegranaro. La biglietteria del palas sarà aperta a partire dalle 16.30 e, oltre ai biglietti, potranno essere ancora acquistati gli abbonamenti per l’intera stagione.

La gara sarà trasmessa in diretta streaming per gli abbonati sulla piattaforma online LNP Tv Pass e in diretta audio dal canale Spreaker della società Poderosa Live Radio (https://www.spreaker.com/user/poderosa). La partita sarà altresì trasmessa in differita lunedì alle ore 20.15 su TVRS (canale 11 del digitale terrestre). 

 
Una settimana da Mvp per Rivali: ora testa a Verona per farci rispettare
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

Una celebrazione meritatissima per Eugenio Rivali, che ha coronato la settimana nella quale è stato nominato miglior giocatore dello scorso weekend con l’ospitata al tradizionale appuntamento del venerdì col Poderosa Caffè, questa settimana al Chicco di Grano di Porto San Giorgio.

Una settimana un po’ strana, ma fa piacere ricevere tante attenzioni anche se sono uno che sta spesso nell’ombra – ha confessato il playmaker della XL EXTRALIGHT® - al di là di interviste e riconoscimenti un giocatore lavora anche per queste cose, per cui quando accadono ti fanno indubbiamente felice”.

Rivali guarda indietro alla prestazione di Piacenza con molta umiltà. “Sono stato bravo ad infilarmi nei meandri della partita – ha detto il regista gialloblu – sicuramente la Assigeco aveva fatto un piano partita per arginare le nostre bocche da fuoco ovvero Corbett, Powell e Amoroso. Io ho trovato soluzioni che un po’ mi hanno concesso gli avversari e una volta presa fiducia ho continuato. E visto che andava bene…”.

Domenica però arriva la Tezenis Verona e sarà una sfida di quelle toste. “Sarà una partita difficile perché Verona ha un roster lungo, esperto e di qualità – analizza Rivali – stanno vivendo una sorta di anno zero dopo due stagioni nelle quali partivano dichiaratamente con l’obiettivo della promozione, ma non hanno certo ridimensionato troppo. Il loro obiettivo è chiaramente entrare nei playoff e fare il meglio possibile. Hanno americani forti, giovani di talento come Amato, Palermo e Udom ed esperti come Pierich e Maganza. Sarà dura ma noi in casa dobbiamo farci rispettare”.

Rivali si ritroverà da avversario quel Matteo Palermo con il quale ha condiviso la scalata dalla Serie C alla Serie B1 in maglia Santarcangelo. “L’ho visto praticamente crescere – ha ricordato il giocatore pesarese della Poderosa – ha 26 anni ma dagli anni di Santarcangelo è passato ormai un decennio, pensate quanto era giovane all’epoca eppure già promettente. Si vedeva già da quegli anni che era un giocatore di talento ed infatti la sua carriera parla per lui”.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 33 - 36 di 1044