Home
La XL EXTRALIGHT® mette le ali: arriva Marshawn Powell!
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

La Poderosa Pallacanestro Montegranaro è lieta di annunciare l’ingaggio per la stagione 2017/2018 dell’atleta Marshawn Powell, che ha chiuso la scorsa stagione con la casacca della Viola Reggio Calabria (Serie A2 girone Ovest). Ala-pivot di 201 centimetri, il giocatore americano farà coppia con Valerio Amoroso nel pitturato della formazione di coach Ceccarelli occupando lo slot per atleti stranieri rimasto a disposizione dopo l’arrivo di LaMarshall Corbett, del quale è stato compagno di squadra a Treviso nella prima parte della stagione 2015/2016. Dotato di grandi mezzi atletici e propensione al rimbalzo, è una sicurezza per il campionato di Serie A2, come testimoniano le sue esperienze appunto a Treviso e Reggio Calabria

Nato il 15 gennaio 1990 a Newport News, Virginia, Powell muove i primi passi nella pallacanestro nel suo stato natale, prima di emigrare per frequentare il college ad Arkansas. Passa un quadriennio, dal 2009 al 2013, con la divisa dei Razorbacks, viaggiando a cifre da capogiro: 13,6 punti e 5,6 rimbalzi totali, con una strepitosa stagione da junior nel 2011/2012 a 19,5 punti con addirittura il 71% dal campo. Questi numeri non gli bastano per entrare nei radar della NBA e allora opta per lo sbarco in Europa, in Ucraina più precisamente. Inizia la stagione 2013/2014 al Ferro-ZNTU disputando 16 partite con 11,9 punti e 4,8 rimbalzi a partita, ma la conclude in Lituana, al Pieno Zvaigzdes, dove in 6 partite scrive 11,5 punti e 3,5 rimbalzi. Le belle prestazioni lo mettono nel radar di coach Pillastrini, che lo vuole per il 2014/2015 a Treviso. Il suo impatto si fa sentire eccome (14,7 punti e 7,0 rimbalzi a partita) e allora i veneti lo confermano anche per la stagione 2015/2016, nella quale ritocca ulteriormente verso l’alto le sue cifre, portandole a 15,0 punti e 7,6 rimbalzi ad allacciata di scarpe. L’estate scorsa arriva la chiamata dalla Germania, sponda s.Oliver Wurzburg, la squadra nella quale è cresciuto Dirk Nowitzki. In Bundesliga il suo impatto è solido (9,5 punti e 4,4 rimbalzi) e allora, finita la stagione teutonica, il neo gialloblu fa in tempo a tornare in Italia, a Reggio Calabria, per aiutare la Viola a centrare la salvezza. E l’obiettivo non sfugge ai neroarancio proprio grazie alle sue roboanti prestazioni: si presenta all’esordio con 38 punti nella vittoria contro Latina, chiude con i 26 punti nella decisiva gara 4 per la salvezza contro Chieti, in mezzo 20,2 punti e 6,2 rimbalzi nelle quattro partite di regular season giocate, 19,0 con 11,7 rimbalzi nelle quattro gare della serie di playout che ha dato la permanenza in A2 ai reggini.

Queste le parole del general manager Alessandro Bolognesi sul nuovo acquisto della XL EXTRALIGHT®. <Cercavamo un giocatore con le caratteristiche di Marshawn, un lungo che potesse integrarsi per caratteristiche con quelle di Amoroso: quindi un giocatore capace di giocare dentro e fuori, di dare imprevedibilità e verticalità al nostro gioco interno. Ovviamente lo conoscevamo viste le sue passate esperienze in Italia e quando ci è stata prospettata la possibilità di ingaggiarlo non abbiamo esitato un minuto>.
 
La XL EXTRALIGHT® giocherà le sue partite casalinghe al PalaSavelli di Porto San Giorgio
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

La XL EXTRALIGHT® Montegranaro giocherà le sue partite casalinghe della stagione 2017/2018 al PalaSavelli di Porto San Giorgio. L’annuncio ufficiale è arrivato oggi pomeriggio nel corso della conferenza stampa convocata dalla società e tenutasi nella sala del sindaco del Comune di Montegranaro. Sono intervenuti, oltre a Ronny, Riccardo e Roberta Bigioni, anche sindaci e assessori allo sport dei Comuni di Montegranaro e Porto San Giorgio, rispettivamente Ediana Mancini ed Endrio Ubaldi da una parte e Nicola Loira e Valerio Vesprini dall’altra, oltre all’ex presidente della Provincia Aronne Perugini e al presidente della Camera di Commercio di Fermo Graziano Di Battista. Per la prima volta nei suoi 24 anni di storia la Poderosa non avrà il palas di via Martiri d’Ungheria (che comunque continuerà ad utilizzare per allenamenti ed amichevoli) come parquet per le proprie gare ufficiali.

E’ un giorno importante e felice – ha esordito la Mancinidispiace di dover cedere la nostra squadra, ma non si può fare altrimenti. Cerchiamo di seguire tutte le attività sportive, abbiamo già assicurato un contributo, speriamo di fare di più nei prossimi anni. Ma soprattutto non dovremo far mancare i nostri sostegno e vicinanza. Siamo convinti che ci sarà massimo seguito ed accoglienza. È bello che imprenditori di eccellenza come i Bigioni abbiano tempo e risorse da dedicare a una passione che per Montegranaro è fondamentale. Quest’anno grandi città storiche del basket saranno ai nastri di partenza del campionato di Serie A2, è una vetrina enorme per Montegranaro”.

Grazie all’amministrazione comunale di Montegranaro che ci è sempre stata vicina, sin dai primi passi di questo percorso – ha risposto Riccardo Bigionie grazie all’amministrazione comunale di Porto San Giorgio che ci ha accolto a braccia aperte già lo scorso anno quando si discuteva del ripescaggio. Quest’anno tre giorni dopo la promozione in A2 abbiamo già avuto l’incontro con loro e ci hanno di nuovo aperto la porta con convinzione”.

Da domani il nostro staff inizierà a lavorare per portare più gente possibile al palas e cercare di riaccendere una passione che a Porto San Giorgio c’è sempre stata – ha aggiunto Ronny Bigioni - cercheremo però di lavorare non solo a Montegranaro e Porto San Giorgio ma per tutto il territorio. Stiamo già lavorando sul settore giovanile per unire le realtà della zona. Perché pensiamo sì alla A2 ma non tralasciamo indietro i giovani. Siamo tra pochi in Italia ad avere una foresteria, avremo giovani importanti anche nel roster della prima squadra. Eravamo pronti da un paio d’anni per questo salto e non solo per gli sponsor. Ma sotto il profilo dell’organizzazione. Vedo che c’è fermento e vogliamo alimentarlo. Siamo stati bloccati finora dalla scelta del palas, ma partiremo a breve con la campagna abbonamenti. Da soli non saremmo mai in grado di reggere una Serie A2 e quindi grazie alla famiglia Vecchiola per la loro vicinanza come main sponsor e ma anche a tutti gli altri che continuano a stare al nostro fianco. Noi appariamo perché siamo i proprietari ma in realtà è il loro impegno a consentirci di essere qua. La Serie A2 crediamo sia la dimensione ideale che possa sostenere questo territorio, perché è un bel campionato, divertente ed importante. Come Poderosa ripartiamo dai 450 di Montecatini ma con la volontà di crescere. L’obiettivo è la salvezza per la squadra, ma per la società è quello di riempire i 3609 posti del PalaSavelli”.

Il PalaSavelli torna punto di riferimento per lo sport del Fermano – ha affermato Loiraè un palasport nato per questo e ha senso per questo. Sono stati diversi gli incontri con la famiglia Bigioni, con la quale c’è un rapporto leale e cordiale da tempo. Sono sicuro che il PalaSavelli sarà il posto migliore per far sviluppare il loro progetto. Abbiamo una grande tradizione sportiva e di basket che ci accomuna”.

Le origini comuni nel basket mettono insieme Porto San Giorgio e Montegranaro – ha ribadito Ubaldinegli ultimi 12 anni su 16 Montegranaro ha giocato la serie A sempre a Porto San Giorgio. Civitanova poteva essere una cosa diversa e logisticamente era più appetibile ma con meno forza a livello cestistico. Di una cosa siamo certi: l’origine della Poderosa resta quella di Montegranaro per cui cercheremo di stare vicini ai Bigioni per fare la nostra parte, ma non ho dubbi che gli amici di Porto San Giorgio ci faranno sentire a casa nostra”.

Una telenovela chiusa e con mia grande felicità – ha detto Vesprinisi torna a respirare grande basket nel Fermano. Siamo in contatto dall’anno scorso, abbiamo sempre percepito la volontà della società di approdare a Porto San Giorgio. E sono felice di vedere molti volti amici dei tempi che furono con la Sutor”.

Grazie alla società per tutto quello che fa, anche a livello giovanile, che ha una funzione sociale fondamentale – ha aggiunto Di Battistaquesta ormai è la squadra del territorio, benissimo quindi che ci siano tutti i soggetti del territorio intorno a questa realtà, che può essere un veicolo importante anche a livello turistico. Come Camera di Commercio, il nostro momento è delicato, vedremo cosa le normative ci consentiranno di fare per poter fare la nostra parte”.

Questa è la soluzione che personalmente auspicavo – ha chiuso Peruginil’obiettivo come ente provinciale doveva essere quello di far diventare questa squadra un volano di punta del territorio. Questa è storia nuova, ma che si innesca su una tradizione di lunghissima data. Penso sia un unicum o quasi in Italia quello di una città che torna due volte in A con due realtà diverse. A maggior ragione per un piccolo centro come Montegranaro. Ora dobbiamo lavorare tutti insieme per coinvolgere tutti. Dalla B alla A2 è tutta un’altra storia”.

Contestualmente all’ufficializzazione del campo di gioco, la società annuncia di aver adempiuto nella giornata di oggi a quanto necessario per formalizzare l’iscrizione al campionato di Serie A2 per la stagione 2017/2018. Sono stati inoltre presentati alla stampa anche due nuovi elementi che andranno a potenziare lo staff societario: Walter Junior Cassetta, nuovo direttore dell’area marketing, e Massimo Angiulli, responsabile dell’area grafica e web. Novità relative a campagna abbonamenti ed altre iniziative verranno svelate nel corso delle prossime settimane.

 
Convocazione conferenza stampa sulla questione palasport
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

Con la presente comunicazione, i Sigg. Giornalisti sono invitati alla seguente conferenza stampa:

 

 

DEFINIZIONE DEL CAMPO DI GIOCO PER LA STAGIONE 2017/2018 E COMUNICAZIONI VARIE

Giovedì 6 luglio, ore 16

Comune di Montegranaro, piazza Mazzini, Montegranaro (FM)

 

 

Interverranno:

 

-          Ediana Mancini, sindaco del Comune di Montegranaro

-       Endrio Ubaldi, vicesindaco e assessore alle sport del Comune di Montegranaro      

-          Riccardo Bigioni, vicepresidente Poderosa Pallacanestro Montegranaro

-          Ronny Bigioni, amministratore delegato Poderosa Pallacanestro Montegranaro

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 9 - 12 di 952