Home
La Poderosa presenterà domanda di ripescaggio in serie A2
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image

La Poderosa Basket S.S.D. comunica che lo società presenterà entro i termini stabiliti dalle Disposizioni Organizzative Annuali tutta la documentazione necessaria per un eventuale ripescaggio nel campionato di Serie A2. La Poderosa, in pole position tra le squadre aventi diritto, rispetta sotto ogni profilo i vincoli contabili per la categoria, per cui presenterà quanto necessario all’iscrizione entro il termine del 1° luglio e la fidejussione entro quello del 7 luglio prossimi.

<Siamo molto soddisfatti di quanto abbiamo fatto nella stagione conclusasi qualche settimana fa, è stata una cavalcata meravigliosa sotto tutti i punti di vista – spiega il vicepresidente Riccardo Bigioniil meccanismo, a nostro giudizio sbagliato, che dà la promozione solo a tre delle vincitrici dei quattro gironi del campionato di Serie B ci ha penalizzato, ma siamo certi di avere tutte le carte in regola sia a livello contabile che strutturale, per affrontare un campionato importante come quello di Serie A2. Abbiamo riportato a Montegranaro dopo anni delle grandi emozioni, emozioni che vorremmo rivivere sin da settembre quando inizierà la prossima stagione. Una stagione che speriamo ci veda nel secondo campionato nazionale. Ma se non dovesse essere così, non ci abbatteremo di certo. Rimettere in campo un nuovo progetto tecnico per consolidarci ancora di più con l’obiettivo di raggiungere quella serie A che Montegranaro merita. Ciò che però veramente conta per noi, al di là della categoria, è sentire vicini una città, un territorio. Il sostegno dei tifosi, degli appassionati e degli sponsor è vitale per tornare a provare le dolci sensazioni di qualche settimana fa>.

Vista la capienza non sufficiente del palasport di via Martiri d’Ungheria di Montegranaro, per il campionato di Serie A2 la società indicherà come campo di gioco il PalaSavelli di Porto San Giorgio. Il palasport rivierasco, essendo omologato per 3609 spettatori, è ampiamente in regola con il limite dei 2000 posto dalla Lega Nazionale Pallacanestro. <Ringraziamo il sindaco di Porto San Giorgio Nicola Loira per averci dato la disponibilità della struttura – conferma l’amministratore delegato Ronny Bigioniuna volta ufficializzato l’eventuale ripescaggio, ci metteremo a tavolino con l’amministrazione comunale ed i gestori per concordare tempi e modi di utilizzo>.

 
La Poderosa saluta Furio Steffè
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

La Poderosa Basket comunica di aver interrotto il rapporto di collaborazione con l’allenatore Furio Steffè. Un passo doloroso dopo due stagioni e mezza di proficua collaborazione con il coach triestino, arrivato a Montegranaro nel dicembre 2013 e da allora molto più che un semplice allenatore per la compagine giallonera.

Non possiamo negare che il legame che si è instaurato con Furio vada oltre le semplici ed innegabili qualità tecniche – sottolineano Riccardo e Ronny Bigioni, vicepresidente e amministratore delegato della Poderosa – la sua esperienza e le sue capacità sono state fondamentali per la crescita di questa società nel corso degli anni, anche fuori dal rettangolo di gioco. Furio ci ha aiutato con suggerimenti e proposte a strutturare nel modo migliore la crescita della Poderosa. E non parliamo solo di prima squadra ma anche di tutto il settore giovanile ed oltre. Il suo contributo è stato fondamentale per instradarci nell’evoluzione in una società che ora ha tutte le carte in regola per stare in serie A. Quando era arrivato probabilmente solo lui era davvero pronto per un salto del genere. Non possiamo poi dimenticare lo splendido rapporto umano che è nato con noi, con tutto lo staff e con la città. È stata una decisione sofferta, ma che abbiamo voluto fare per dare una svolta netta dopo un percorso bellissimo, di grandi successi ma che necessita di nuovo slancio. Siamo intenzionati a voltare pagina, ma non per questo a cancellare quanto di buono è stato fatto in questi anni insieme. Furio sa che sarà sempre un amico della Poderosa e di Montegranaro. E ovviamente nostro. Gli auguriamo tutto il meglio”.

Contestualmente, è stato risolto anche il rapporto con il vice allenatore Luca Di Chiara. “Una scelta in linea con la rottura che vogliamo dare rispetto al recente passato – spiegano Riccardo e Ronny Bigioni – Luca è stato con noi per una vita, per cui lo ringraziamo di cuore per aver svolto il suo lavoro con passione e professionalità e auguriamo anche a lui le migliori fortune”.

 
Poderosa e Massimiliano Domizioli si separano
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

La Poderosa Basket S.S.D. comunica di aver rescisso consensualmente il contratto in essere con il responsabile della Scuola Basket Montegranaro Massimiliano Domizioli. La società, per bocca ringrazia l’allenatore maceratese per l’impeccabile lavoro portato avanti negli anni a Montegranaro.

Domizioli è stato con noi per tantissimi anni, prima all’interno della Sutor e poi al fianco della Poderosa come responsabile del settore giovanile – spiegano il vicepresidente Riccardo Bigioni e dell’ad Ronny Bigionilo avevamo accolto a braccia aperte in uscita dalla Supernova con l’obiettivo di far crescere la Scuola Basket e siamo felicissimi del suo operato in questi anni. Lo testimoniano i numeri, in crescita anno dopo anno, e i risultati centrati, con diverse finali nazionali sfiorate e tanti giovani lanciati nel mondo del basket. Abbiamo raggiunto consensualmente l’accordo per la rescissione del contratto per dargli l’opportunità di cogliere le occasioni che il mercato gli sta giustamente presentando. Gli facciamo un grande in bocca al lupo per il prosieguo della sua carriera”.

Anche l’ormai ex giallonero ha voluto spendere qualche parole di commiato. “Ho già avuto modo di ringraziare di persona i Bigioni per questi ultimi tre anni alla Poderosa – afferma Domiziolima colgo l’occasione per dire grazie a tutti coloro con i quali ho condiviso questa splendida esperienza. La lista sarebbe lunghissima, per cui evito di fare nomi. Lascio Montegranaro dopo 23 anni, i ricordi sono tanti e quasi tutti molto molto piacevoli. Devo ringraziare tutta la città, dato che ho lavorato in diverse società cittadine, partendo dal gruppo Propaganda con i bambini dell’annata ’81 e arrivando fino al ruolo di assistente in serie A, passando per la panchina di capo allenatore in B e il ruolo di responsabile del settore giovanile della Poderosa. Auguro sinceramente alla società di essere ripescata in A2 perché se lo merita. Anche perché se ci incontreremo da avversari in futuro sarà davvero strana come sensazione”. 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 4 di 736