Home
Una XL EXTRALIGHT® ancora in emergenza all'esame Ortona
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

Penultima trasferta della stagione regolare per la XL EXTRALIGHT®, che domani sera (palla a due ore 20.30) sarà di scena al PalaMelilla di Ortona contro la We’re Basket. Partita da non fallire per i gialloblu, che potranno approfittare del contemporaneo scontro diretto tra Lions Bisceglie e Globo Infoservice Campli per provare ad allungare almeno su una delle due squadre al momento appaiate al secondo posto.

Non sarà facile, però, per la squadra di coach Ceccarelli, in primis perché si presenterà in terra abruzzese ancora una volta con le due pesantissime assenze di Vincenzo Di Viccaro (stiramento al polpaccio) e Marcelo Dip (infortunio al ginocchio). E poi per l’indubbio valore della formazione di coach Daniele Quilici, costruita per puntare almeno ai playoff ma che tra infortuni e problemi vari non è riuscita a mantenere le aspettative estive. I biancoblu hanno ancora flebili speranze di agganciare la post season, ma dovranno soprattutto guardarsi le spalle per non venire risucchiati nella zona playout. Di sicuro, però, gli interpreti del roster della We’re sono di primissimo livello. Dovrebbe essere out per infortunio il faro della squadra, Fabrizio Gialloreto, giocatore abile a costruire dal palleggio ma anche a mettere in ritmo i compagni: 16,1 punti col 40% da 3 e 3,1 assist per il play-guardia, una perdita pesantissima per Ortona. E allora più responsabilità offensive a Luca Castelluccia, ala dalla mano calda dall’arco (14,4 punti di media col 38% da 3) e Gianluca Di Carmine, vero all around del parquet (12,7 punti, 9,1 rimbalzi, 3,1 assist a partita). In cabina di regia, molto passa dalle mani di Victorio Musso (9,4 punti, 4,3 rimbalzi, 4,5 assist), spostato stabilmente nel ruolo di playmaker, con Fehmi Abassi (2,1 punti a sera) a coprirgli le spalle. Il tiratore Alex Martelli (5,3 punti ad allacciata di scarpe) e l’ultimo arrivato Nicolò Bertocco (6,6 punti di media) completano il pacchetto esterni, mentre sotto canestro il totem è Raffaele Martone (7,3 punti col 68% da 2 e 5,4 rimbalzi), con Alessio Di Carmine e Alessio Agostinone a completare le rotazioni. Squadra discontinua, ma profonda e di talento e che in casa sa spesso esaltarsi, come testimoniano i successi su San Severo e Pescara. Ma la Poderosa non ha alternative: vincere per continuare a volare.

Come sempre, la partita sarà trasmessa in diretta audio web sul nostro canale Spreaker Poderosa Live Radio a questio link: https://www.spreaker.com/user/poderosa.

 
Nota sulle condizioni di Marcelo Dip
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

La Poderosa Pallacanestro Montegranaro comunica che, nella giornata di ieri, l’atleta Marcelo Dip si è sottoposto agli accertamenti del caso in relazione all’infortunio al ginocchio riportato nell’allenamento di venerdì scorso. Gli esami hanno escluso fratture o lesioni, ma persiste una condizione traumatica che andrà monitorata nel corso dei prossimi giorni. Pertanto, il giocatore resterà a riposo per i prossimi sette giorni, prima di essere nuovamente valutato.

 
Il punto sul girone D dopo la 25° giornata ed oltre
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

Cinque giornate al termine della regular season, sempre 6 le lunghezze di vantaggio che la XL EXTRALIGHT® conserva sul tandem Bisceglie-Campli. E con lo scontro diretto in programma giovedì una delle due potrebbe anche finire praticamente fuori dalla corsa alla primo posto. Ma per ora le due principali rivali della Poderosa sembrano in ottima salute. I Lions Bisceglie hanno travolto la Allianz Pazienza San Severo per 73-54 nel big match della 25° giornata, big match che ha avuto una sola padrona sin dai primi minuti. Per gli ospiti 13 punti in 30’ di Leonardo Ciribeni e 0 in 4’ per Matteo Fabi. La Globo Infoservice Campli ha risposto superando di slancio l’ostacolo Sicoma Valdiceppo per 81-63 con il solito apporto di peso di Simone Gatti (15 punti in22’).

Aggancio al quarto posto per la Amatori Pescara, che sbanca senza affanno Taranto infliggendo un pesante 46-70 alla Pu.Ma. Trading, mentre si inchioda la Bawer Matera, che sperpera nel finale una vittoria già in tasca sul campo della Al Discount Venafro: finisce 83-80 con l’ex Poderosa Marco Rossi (12 punti e 5 assist in 36’) a siglare il canestro-vittoria dei suoi. 14 punti e 5 rimbalzi in 26’ per Nicolò Ravazzani in casa dei lucani, che conservano comunque il sesto posto in graduatoria. Il derby playoff tra Goldengas Senigallia e Malloni Porto Sant’Elpidio va ai biancorossi, che raggiungono al settimo posto proprio il team biancoazzurro. 75-72 il finale, alla Malloni non bastano i 12 punti in 22’ di Fabrizio Piccone, i 6 e 6 rimbalzi in 24’ di Adem Catakovic ed i 4 punti in 8’ di Matteo Cernivani. Si salva nel finale la Nts Informatica Rimini contro la Quarta Caffè Monteroni: un 72-70 che tiene vive le speranze di playoff dei romagnoli, mentre si guarda alle spalle ora la We’re Basket Ortona, prossima avversaria della XL EXTRALIGHT® nel turno infrasettimanale di giovedì sera, che cade malamente a Isernia per 64-53.

Uno sguardo anche ai nostri giovani impegnati negli altri campionati senior. Nel girone C di serie B, bella vittoria per la Barcellona Pozzo di Gotto di Bogdan Milojevic, che scende in campo per 6’ senza segnare nel 56-77 dei suoi a Scauri. In serie C Silver Marche, invece, non sono scesi in campo Riccardo Callara e Raffaele Marzullo con la casacca della Aesis Jesi perché impegnati nel match contro Giulianova di serie B, mentre Carlo Ortenzi ha firmato 10 punti importanti nel derby tra la sua Nuova Simonelli Tolentino e la Halley Matelica, vinto dai primi per 61-55.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 4 di 885