Home
XL EXTRALIGHT® da padrona a Giulianova, è vetta solitaria!
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

La XL EXTRALIGHT® fa il suo in quel di Giulianova, travolgendo con l’ormai solito gran secondo tempo una volitiva Etomilu. Ma le buone notizie giunte da San Severo, dove capitola Bisceglie, danno un'altra bella notizia alla Poderosa: il primo posto solitario in classifica. Dura praticamente un quarto e mezzo la resistenza della formazione di casa, che alla lunga deve inchinarsi ad una Poderosa dimostratasi semplicemente troppo superiore. Una seconda metà di gara ai limiti della perfezione su ambo le metà campo (eloquente il parziale di 18-40) ha consentito ai gialloblu di non rischiare nulla, involandosi senza patemi verso la 9° vittoria consecutiva.

Eppure il primo quarto sembrava presagire una partita ben più complicata per capitan Broglia (sontuosa la sua doppia-doppia da 18 punti col 100% dal campo e 10 rimbalzi) e compagni, con i giuliesi che, dopo essere finito sotto per 10-14, riuscivano a colpire con regolarità dall’arco spingendosi fino al +7 (27-20 al 12’ con canestro del migliore in campo dei giallorossi, Rosa). Da qui in avanti, inizia una partita tutta diversa per la XL EXTRALIGHT®, che infatti nei successivi 28’ cancella ogni velleità degli abruzzesi: serrate le maglie in difesa cavalcando l’energia di Bedetti e la mano calda di Di Viccaro e riuscendo così a distendersi in contropiede, la Poderosa piazzava un break di 0-16 (27-36 al 18’sulla palla rubata convertita in due punti semplici dall’ex Santarcangelo) che ribaltava l’inerzia del match. Giulianova tiene botta fino all’intervallo lungo, ma dagli spogliatoi ritorna in campo una Poderosa ancora più convinta a chiudere i conti. Il canestro di Cianella per il -12 (45-57 al 28’) è l’ultimo sussulto dei padroni di casa, che poi a cavallo di terzo e quarto periodo subiscono un altro parziale di 0-11 (45-68 sulla schiacciata di Paesano su assist al bacio di Broglia al 34’) che manda i titoli di coda sul match. Inizia come meglio non poteva un dicembre delicato per i veregrensi, che giovedì pomeriggio (ore 18) torneranno al palasport di via Martiri d’Ungheria per l’ultima partita casalinga dell’anno 2016: avversaria la We’re Basket Ortona.

Questo il commento di coach Ceccarelli: “Abbiamo approcciato nel modo migliore una settimana che sarà molto intensa con anche un turno infrasettimanale, una settimana dove oltre le forze fisiche sono quelle mentali a far da padrone. A Giulianova, dopo un primo quarto sonnolento, in difesa abbiamo espresso l'aggressività che siamo capaci di imporre. Ma sono contento soprattutto per le buone cose viste in attacco, dove non ci sono stati egoismi ma la ricerca costante del compagno meglio piazzato. Pensiamo ora ad Ortona che è squadra di talento con una classifica bugiarda. Lancio un appello ai nostri tifosi: riempite la Bombonera giovedì pomeriggio dato che sarà l'ultimo e unico appuntamento casalingo di questo mese”.

 

ETOMILU GIULIANOVA-XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO 51-83

GIULIANOVA: Sacripante 6, Gallerini 7, Cianella 2, Colonnelli 9, De Angelis 3, Ricci 5, Di Diomede 6, De Paoli, Rosa 13, Magazzeni. All.: Francani

MONTEGRANARO: Dip 10, Paesano 7, Rivali 8, Marzullo, Bedetti 13, Broglia 18, Callara 5, Di Viccaro 13, Gueye, Diomede 9. All.: Ceccarelli.

ARBITRI: Giovanni Roca e Pietro Rodia di Avellino.

PARZIALI: 22-16, 11-27, 12-18, 6-22.

 
Inizia a Giulianova il dicembre "on the road" della XL EXTRALIGHT®
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

Parte da Giulianova il delicato dicembre della XL EXTRALIGHT®, un dicembre con tre trasferte ed una sola partita casalinga (quella di giovedì in contro la We’re Basket Ortona). Domani pomeriggio (ore 18) i gialloblu, al gran completo, saranno di scena al PalaCastrum per la sfida ad una Etomilu che non va assolutamente sottovalutata. Gli abruzzesi, infatti, fanno parte del gruppetto al settimo posto, con 4 vittorie e 5 sconfitte nelle prime nove giornate della stagione regolare.

Un roster profondo e affidabile quello nelle mani di coach Ernesto Francani, ormai da diversi anni sulla panchina giuliese insieme ai due fari del team: Danilo Gallerini e Giuseppe Sacripante. Ala tuttofare il primo (13,4 punti e 3,2 rimbalzi di media per il giocatore romano), playmaker tutto fosforo e difesa il secondo (i 2,8 punti, 2,8 rimbalzi e 1,8 assist non danno la misura del peso specifico in campo dell’ex Civitanova), i due rappresentano la continuità con il recente passato di una squadra che però ha cambiato parecchio. Il principale terminale offensivo di una squadra che, però, in attacco fa spesso fatica è Simone Colonnelli, esterno molto fisico visto anche a Jesi che viaggia a 14,0 punti col 57% da 2 ed il 42% da 3 punti. In doppia cifra va anche Simone De Angelis, confermata ala di origini fabrianesi che veleggia a 11,1 punti e 4,5 rimbalzi a partita. Attenzione poi all’ex San Severo Antonelli Ricci, play che sa spaccare la partita come pochi e che confeziona 9,8 punti, 3,6 rimbalzi e 2,1 assist a sera. Sotto canestro, occhio all’astro nascente Riccardo Rosa, ventenne pivot scuola Vuelle Pesaro che in Abruzzo sta veleggiando a 7,3 punti e 7,0 rimbalzi di media. Ad alternarsi con lui il più esperto (si fa per dire, parliamo di un classe ’92) Ludovico De Paoli, che porta alla causa 6,2 punti e 5,40 rimbalzi a partita. Sta trovando spazio anche l’unico ex dell’incontro: l’ala Simone Di Diomede, prodotto della Scuola Basket Montegranaro, contribuisce con 4,1 e 3,0 rimbalzi in circa 15’ sul parquet.

Squadra ostica specie a domicilio, con molti tiratori pericolosi dall’arco e buona sostanza sotto le plance, la Poderosa dovrà ripartire dallo splendido secondo tempo di domenica scorsa contro San Severo per continuare a correre in vetta alla classifica del girone D.

Ricordiamo che la partita sarà trasmessa in diretta audio web dal nostro canale ufficiale Poderosa Live Radio, in streaming poco prima delle 18 da questo link: https://www.spreaker.com/user/poderosa.

 
Il punto sul girone D dopo la 9° giornata
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

Poche sorprese nella 9° giornata del girone D del campionato di serie D, che mantiene in testa alla graduatoria la coppia composta da XL EXTRALIGHT® e Lions Bisceglie. I pugliesi non hanno avuto problemi a domicilio contro la Etomilu Giulianova, nostra avversaria questa domenica, battuta per 75-52. Nelle fila giuliesi 17’ senza segnare per l’ex gialloblu Simone Di Diomede. Decisamente di un altro livello la prestazione di un altro ex Poderosa: i 26 punti e 9 rimbalzi di Simone Gatti, infatti, sono stati determinanti nel successo della Globo Infoservice Campli sulla We’re Basket Ortona. Vittoria decisa proprio dalla freddezza del già capitano gialloblu, autore di un 4/4 ai tiri liberi nei secondi finali che ha consentito il sorpasso finale ai padroni di casa, che hanno chiuso sul 76-73.

Al quarto posto con la Allianz Pazienza San Severo sale la Malloni Porto Sant’Elpidio, che sbanca Venafro non senza fatica. La Al Discount, che aggiunto in settimana un altro ex veregrense come Marco Rossi (10 punti e 5 assist in 35’ all’esordio), è uscita sconfitta per 69-79 e prosegue il suo digiuno di vittorie, mentre per i portoelpidiense da segnalare la bella prova di Fabrizio Piccone (11 punti in 24’ alla prima da titolare in stagione), mentre un acciaccato Adem Catakovic si è fermato a 2 punti in 4’. Risale la china la Amatori Pescara, che passa ad Isernia per 53-71 con il trentello tondo tondo di Simone Pepe, mentre la Nts Informatica Rimini sorprende a domicilio la Bawer Matera: 89-86 il finale, Nicolò Ravazzani in campo solo per 4’ senza segnare.

In coda, vittorie fondamentali per la Goldengas Senigallia, che ritrova capitan Mirco Pierantoni e Michele Caverni e riscatta la sconfitta nel derby battendo 77-71 la Pu.Ma. Trading Taranto, e Sicoma Valdiceppo, che manda al tappeto per 92-86 la Quarta Caffè Monteroni. Entrambe salgono a quota 6 punti, distanziando di tre partite una Venafro che vede già in lontananza lo spettro della retrocessione diretta.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 4 di 813