Home
La Poderosa aggiunge tonnellaggio: ingaggiato Alessandro Paesano
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

La Poderosa Basket S.S.D. è lieta di annunciare l’ingaggio per la prossima stagione dell’atleta Alessandro Paesano, proveniente dalla Oleggio Magic Basket (serie B, girone A). Pivot di 203 centimetri, nato e cresciuto a Roma, classe 1993, è stato uno dei giovani emergenti più interessanti dell’ultimo campionato di serie B, nel quale è stato compagno di squadra di un altro ex giallonero: Riccardo Coviello.

La sua carriera inizia nel settore giovanile della società romana di Fonte Meravigliosa, ma il neo giallonero continua il suo percorso di formazione alla Stella Azzurra, società nella quale rimane per cinque anni concludendo il percorso delle giovanili (con diverse finali nazionali raggiunte) e facendo il suo esordio in prima squadra in serie B nella stagione 2012/2013. Dopo solo un anno in B arriva subito l’opportunità di misurarsi con la categoria superiore: nella stagione 2013/2014 mette gli occhi su di lui la Fmc Ferentino, dove però trova pochissimo spazio, mentre nel 2014/2015 va in prestito alla Proger Chieti in A2 Silver, dove registra una media di 3,4 punti e 2,1 rimbalzi in circa 12’ sul parquet. Nella stagione passata la decisione di scendere di categoria per avere maggiore spazio. Oleggio gli dà fiducia e lui la ricambia con una solida stagione da 12,6 punti e 7,8 rimbalzi a partita, cifre che lievitano nelle tre gare di playout che hanno portato i piemontesi alla salvezza: 19,0 punti col 77% da 2 e 8,0 rimbalzi sono il biglietto da visita con cui il lungo romano si è affacciato al mercato estivo, che lo ha visto cercato da molte società anche ai piani superiori. D’altronde, un giocatore coi suoi mezzi atletici e gli ampi margini di miglioramento dimostrati anno dopo anno fa gola eccome. Se n’è accorto anche lo staff delle Nazionali giovanili e sperimentali azzurre, nelle quali Paesano è stato più volte convocato.

Queste le parole del nuovo giocatore della Poderosa. “Sono molto carico e pronto ad iniziare questa nuova avventura. Ho sentito subito la fiducia dell’ambiente sin dal primo contatto e voglio ripagare tutti facendo grandi cose. Arrivo in una piazza storica e carica di aspettative, daremo il massimo per raggiungere gli obiettivi prefissati. Di persona conosco già Manuel Diomede, ma gli altri non sono certo nomi a me estranei, visto che parliamo di tutti grandi giocatori per queste categorie”.

 
Diramati i calendari, la Poderosa apre a Bisceglie. Per ora...
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

Il Settore Agonistico della Federazione Italiana Pallacanestro ha reso noti i calendari dei campionati nazionali (Serie A2 Maschile, Serie B Maschile, Serie A1 Femminile, Serie A2 Femminile) per la stagione 2016-2017. La Poderosa, al momento, è inserita nel girone D del campionato di serie B, anche se nel calendario del girone Ovest di serie A2 al momento figura una “squadra da definire”.

Se la situazione rimanesse quella attuale, i gialloneri esordirebbero domenica 2 ottobre alle ore 18 in quel di Bisceglie. Prima in casa a Montegranaro sette giorni dopo, il 9 ottobre alle ore 18, contro la neopromossa Valdiceppo. Primo derby il 20 novembre a Senigallia contro la Goldengas, mentre l’11 novembre si va a Porto Sant’Elpidio. Due i turni infrasettimanali: quello del 4-5 gennaio (14° giornata di andata) e quello del 29-30 marzo (11° giornata di ritorno)

I calendari completi a questo link: http://www.fip.it/News.asp?IDNews=9491

 
La Poderosa piazza il totem in area: ecco Marcelo Dip!
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

La Poderosa Basket S.S.D. è lieta di annunciare l’ingaggio per la prossima stagione dell’atleta Marcelo Dip, proveniente dall’Eurobasket Roma (serie B, girone C). Pivot, 205 centimetri, il nuovo lungo giallonero è argentino ma in possesso di passaporto italiano (i bisnonni sono partiti da Udine in direzione Sudamerica). Classe 1984, abbiamo imparato a conoscere bene il nuovo centrone giallonero nelle due sfide della passata stagione contro l’Eurobasket, nelle quali ha sfoderato altrettante grandi prestazioni: 16 punti con 7/9 da 2 e 11 rimbalzi nella semifinale di IG Basket Cup di Rimini Fiera, 19 punti con 6/11 dal campo e 13 rimbalzi alle Final Four di Montecatini.

Prestazioni che non sorprendono di certo, dato che Dip è ormai un veterano dei campionati italiani. A portarlo alle nostre latitudini, nell’ormai lontano 2004, era stato il Basket Livorno, che nella stagione 2004/2005 lo aveva diviso tra prima squadra (12 partite a referto in serie A) e Under 21. Il suo peregrinare per lo Stivale, però, è iniziato davvero l’anno dopo, nell’estate 2005, con la prima esperienza vera tra i senior con la casacca di Ribera in serie B d’Eccellenza. Da giovane di belle speranze, il pivottone argentino diventa una certezza ed inizia il suo girovagare: prima risale verso Catanzaro, dove disputa la stagione 2006/2007, poi l’anno dopo si avvicina alle terre dei suoi avi firmando a Gorizia, in entrambi i casi disputando il campionato di serie B2. Nel 2008 sbarca per la prima volta nelle Marche, chiamato dall’ambiziosa Recanati per dare l’assalto al campionato di serie C1 che puntualmente a fine stagione finisce nelle mani dei leopardiani con il pivottone oriundo assoluto protagonista. Recanati non lo trattiene e allora lui se ne va a Reggio Calabria, dove con la casacca della prestigiosa Viola centra i playoff di serie B dilettanti. I leopardiani ci ripensano nel 2010, richiamando il centrone per posizionarlo nel cuore dell’area nella loro prima esperienza in A Dilettanti. Nel 2011 riscende al piano di sotto con la casacca di Martina Franca, poi si sposta a Pescara, dove nel 2013/2014 disputa il campionato di Dnb volando a 13,1 punti e 7,1 rimbalzi di media. Due stagioni or sono Omegna lo porta in serie A2 Silver, prima dell’esperienza dello scorso anno in quel di Roma, che lo ha visto protagonista assoluto nella cavalcata verso la promozione in A2 con una stagione da 12,5 punti e 8,1 rimbalzi di media.

Queste le prime parole del nuovo giocatore della Poderosa: “Sono molto felice della scelta che ho fatto. Arrivo in una società importante, della quale mi è stato sempre parlato molto bene e nella quale si sente una fame di vittoria assurda. Quella stessa che ho io. Già la scorsa stagione è stata positivissima per la Poderosa, con il campionato vinto e la promozione sfuggita soltanto a causa del meccanismo delle Final Four che lasciava fuori una delle vincitrici di quattro gironi. Se saremo in serie B, speriamo sia l’anno giusto. Non è stata una scelta di soldi la mia, avevo offerto più remunerative ma ho voluto dire sì a Montegranaro perché convinto dal progetto e dall’entusiasmo che ho percepito”. 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 4 di 746