Home
XL Extralight è il nuovo main sponsor della Poderosa Pallacanestro Montegranaro
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

La Poderosa Pallacanestro Montegranaro è lieta di annunciare il raggiungimento di un accordo di sponsorizzazione di durata pluriennale con Finproject, azienda di origini veregrensi seppur con sede a Morrovalle (MC), tra le più importanti al mondo nel settore delle materie plastiche, che con il marchio XL Extralight® sarà main sponsor del team gialloblu.

Fondata nel 1965 con la ragione sociale Vbp, acronimo dei cognomi dei tre soci fondatori guidati dall’attuale presidente del gruppo Euro Vecchiola, l’impresa nasce come piccola realtà del settore calzaturiero, specializzata nella produzione artigianale di tacchi e sottopiedi in cuoio per le manifatture locali. Tra il 1970 e il 1980 sono attive le nuove unità produttive di Montecosaro, Ancarano, Morrovalle, Ascoli Piceno, che oggi fanno coppia con altre cinque sparse nel resto del mondo, e sono costituite nuove entità societarie per linea di business. Nel 1989 la famiglia Vecchiola decide di consolidare tutte le attività industriali accentrandole in Finproject, società capogruppo verso cui confluisce tutta l’impresa. Dal 1996, con la joint venture con la canadese Evasol, Finproject spicca il volo verso i mercati internazionali, dove ancora oggi è leader assoluto grazie a brevetti quali il marchio registrato XL Extralight®, quello che comparirà su canotte da gioco, materiale tecnico e allestimenti del palasport veregrense.

Grandissima soddisfazione quella che esprime tutta la società gialloblu, a partire dal vicepresidente Riccardo Bigioni e dall’amministratore delegato Ronny Bigioni. “Non siamo felici, di più – affermano i Bigioni – i Vecchiola sono una delle famiglie storiche di Montegranaro, ci lega un’amicizia decennale che ci ha portato ad investire fianco a fianco all’interno dello sport veregrense, sia nel basket che nel baseball. Siamo fieri di poter avere al nostro fianco un marchio così importante, di successo a livello internazionale. Il fatto che creda nel nostro progetto è un vero orgoglio. È il segno che ci stiamo muovendo nella giusta direzione, come testimoniato anche dalla tanta gente che ci ha salutato alla presentazione della squadra di sabato. Ringraziamo loro e, con l’occasione, ringraziamo anche tutti gli sponsor che ci sostengono, in particolare quelli di maglia: oltre a XL Extralight, Dino Bigioni, Officine Creative, Suolificio Del Papa, Carifermo ed Alvise Berdini, oltre a Giovanni Pollastrelli che presto entrerà a tutti gli effetti nella compagine societaria”.

Finproject e XL Extralight® sono stati sempre vicini allo sport e ai suoi valori più sani e il legame che si è stabilito con la Poderosa lo conferma. “La pallacanestro rappresenta per XL Extralight l’opportunità di legare la propria vocazione alla leggerezza, versatilità, dinamismo, serietà e determinazione al mondo dello sport e quindi della pallacanestro in questo caso – fanno eco i Vecchiolala pallacanestro costituisce un grande sport ma anche una grande metafora del mondo del lavoro migliore: rispetto delle regole, dei valori, lealtà, impegno, sacrificio e sana competizione. Tutti questi valori sono pilastri sui quali costruire una squadra vincente nello sport ma anche valori fondamentali per un’impresa di successo, una carriera appagante, e soprattutto per i giovani che si avvicinano al mondo del lavoro. Su questa comunanza di valori, e sulla stima nei confronti della famiglia Bigioni che è alla guida della società sportiva, si fonda la collaborazione e la sponsorship tra XL Extralight e Poderosa Pallacanestro Montegranaro”.

XL Extralight è il materiale superleggero per definizione, risultato di un esclusivo processo produttivo brevettato in Italia e nel mondo che parte dalla formulazione del materiale fino alla fase di stampaggio passando per l'ingegnerizzazione dell'attrezzatura stampo. Nato come materiale espanso di eccellenza per il settore calzaturiero, in cui ha presto raggiunto la leadership, XL Extralight permette di valorizzare un prodotto o un componente in modo innovativo e sorprendente grazie alla sua straordinaria leggerezza, versatilità, resistenza, e alla capacità delle industrie Finproject di affiancare i clienti dall’idea alla sua implementazione. La notorietà e la reputazione del marchio aggiungono ulteriore valore a un materiale di per sé sorprendente. I benefit di XL Extralight oggi possono essere riassunti nella brand idea “Plastic fantastic”: aggiungendo alla proverbiale leggerezza del materiale colore, tattilità e morbidezza, XL Extralight ha il potere di dare valore aggiunto ad ogni oggetto trasformandolo in qualcosa di nuovo e inaspettato.

XL Extralight è in grado di raccontare il percorso di ricerca e sperimentazione che ha caratterizzato negli anni le industrie Finproject nello sviluppo di prodotti inconfondibili evocando innovazione, tecnologia e leggerezza in molteplici settori: moda, arredamento, automotive, industria dell’idromassaggio, settore delle protezioni e medicale, dispositivi elettronici e altro.

 
Un bagno di folla per la presentazione della nuova Poderosa
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image 

Una piazza Mazzini gremita da centinaia tra adulti e bambini ha salutato con grande calore Poderosa Pallacanestro Montegranaro e Scuola Basket Montegranaro, che hanno presentato l’attività della stagione 2016/2017 partita da qualche settimana. Sorrisi, abbracci, musica e gli sketch degli artisti del Veregra Street hanno fatto da cornice ideale al via della nuova stagione, che per la prima squadra scatterà a tutti gli effetti domenica prossima con la trasferta di Bisceglie.

Condotta dal giornalista Raffaele Vitali, la serata si è aperta alle 18 con i saluti istituzionali degli assessori comunali Endrio Ubaldi e Giacomo Beverati per poi lasciare spazio alla presentazione di tutte le squadre del settore giovanile gialloblu, dal minibasket all’Under 20, settore giovanile guidato dal nuovo responsabile Alfonso Di Marco. <Tra i 90 bambini del minibasket e i circa 60 del settore agonistico arriviamo a numeri importanti – ha sottolineato Di Marco – e stiamo cercando di crescere ancora. L’ambiente che vogliamo creare è ludico ma con competenza. Deve esserci la componente del divertimento, la cura dell’aspetto motorio e poi farli innamorare del basket. Vogliamo cercare di ampliare sempre di più il bacino da cui attingere e in questo senso vanno lette le collaborazioni con i centri di Morrovalle e Sant’Elpidio a Mare e con le società di Fermo, Monte Urano e Porto San Giorgio. Tre anni fa avevamo 25 bambini, la crescita è evidente>.

In corso d’opera è arrivata anche la prima squadra, di rientro dall’amichevole disputata a Jesi contro la Aurora, e subito catapultata in scena appena dopo le parole del vicepresidente Riccardo Bigioni e dell’amministratore delegato Ronny Bigioni. <Andiamo fieri del lavoro fatto con la Scuola Basket e siamo orgoglioso, per fare un nome, dell’approdo di un nostro ragazzo, Simone Barbante, nel giro della Nazionale e ad una società importante come Treviso – ha ricordato Riccardo Bigioni – tornando alla prima squadra, ripartiamo da una stagione stupenda chiusa, purtroppo, fuori dalla A2 a causa di un regolamento non giusto. L’amarezza c’è stata ma ora siamo ancora più carichi per andare in caccia di quello che questa società e questa città penso meriti. Abbiamo voluto presentare la squadra qui in piazza per ribadire che questa è la squadra di Montegranaro e che per raggiungere obiettivi importanti serve unità e un pubblico che ci supporta e ci dà la benzina per andare avanti. Costruire una squadra con tutte le peripezie di questa estate è stato difficile, ma pensiamo di aver allestito una formazione di alto livello, che si potrà giocare fino in fondo la possibilità di arrivare all’obiettivo. C’è un bel mix di giovani ed esperti, possiamo fare bene>.

<Il mio appello lo rivolgo a tutta la città: seguiteci, stateci vicino già a partire dalla prima partita in casa, quella del 9 ottobre contro Valdiceppo – ha detto Ronny Bigioniabbonatevi, seguiteci, venite al palazzetto. Fateci sentire il calore di Montegranaro>.

Dopo la sfilata di giocatori e staff, chiusa dal boato che ha accolto il neo capitano Giorgio Broglia, la festa si è spostata nella sede dell’associazione Granarium, sempre in piazza Mazzini, per un rinfresco a base di pizza, panini e patatine che si è mescolato al “Mercatino delle Tipicità”, in corso nella serata nel centro storico veregrense.

 
Una Poderosa incerottata tiene testa a Jesi
Scritto da Marco Pagliariccio   

Image

Una Poderosa decisamente pimpante nonostante i tanti acciacchi (out Gueye, Bedetti e Milojevic, Diomede a mezzo servizio) tiene testa egregiamente all’Aurora Jesi nell’ultimo test del precampionato gialloblu. Quattro quarti con punteggio azzerato alla fine di ogni periodo tutti vinti da Jesi ma sempre con scarto molto ridotto, eccezion fatta per il secondo. Peccato, insomma, che il tabellone non abbia dato confort concreto alla prestazione della formazione del presidente Bigioni, che può guardare con fiducia all’esordio in campionato di domenica prossima a Bisceglie.

Stanti le tante assenze, coach Ceccarelli ha dovuto ancora una volta rivoluzionare il quintetto: Rivali-Ortenzi la coppia ad agire sugli esterni, con capitan Broglia (di nuovo top scorer a quota 19 punti) confermato nel ruolo di ala piccola come nello scrimmage contro Matelica ed il duo Paesano-Dip sotto canestro. Il quintettone gialloblu fatica in avvio contro la pressione a tutto campo degli jesini, che provano subito a scappare. Ma la Poderosa c’è e prende presto le misure al team di coach Cagnazzo. La costruzione dei tiri è convincente, anche se l’aggressività difensiva va e viene, e soltanto qualche errore di troppo nelle conclusioni zavorra le velleità gialloblu. Anche perché, al contrario, l’Aurora è in grande giornata a livello offensivo, trova il canestro con continuità ed impedisce così alla Poderosa di provare almeno a portare a casa un quarto di gioco. Poco male, è solo prestagione. L’importante è che i segnali sono confortevoli e, con la rosa al completo, Broglia e compagni hanno dimostrato di poter competere anche con avversari di livello superiore. Ora però si fa sul serio: da martedì si inizia a preparare la sfida all’Ambrosia Bisceglie.

 

AURORA JESI-PODEROSA PALLACANESTRO MONTEGRANARO

JESI: Alessandri 12, Mentonelli, Battisti 2, Scali, Maganza 20, Moretti, Janelidze 9, Bowers 13, Vita Sadi 1, Davis 24, Benevelli 12, Picarelli 6. All.: Cagnazzo.

MONTEGRANARO: Dip 10, Ortenzi 3, Urso, Paesano 10, Ciarpella, Rivali 13, Marzullo 7, Broglia 19, Diomede 10, Callara 7. All.: Ceccarelli.

PARZIALI: 27-24, 20-12, 31-28, 21-16.

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 4 di 770